Banca Romagna Cooperativa: aggiornamento trattativa

E’ proseguito in data odierna il confronto tra queste sigle e i commissari di BRC, con la presenza del responsabile delle relazioni sindacali di Federcasse e la Federazione regionale delle BCC in merito alla nota procedura ex articolo 22.

Abbiamo rappresentato alla delegazione le posizioni scaturite dall’ultima assemblea del personale di BRC, evidenziando le priorità relative alla salvaguardia della mobilità territoriale e della temporaneità dei sacrifici economici.

Inoltre abbiamo denunciato che dal 15 maggio sono iniziate le procedure amministrative e organizzative finalizzate al passaggio di BRC a Banca Sviluppo, non rispettando il periodo di moratoria previsto dalla procedura in corso.

Infine abbiamo dichiarato la necessità di utilizzare tutto il tempo previsto dall’accordo del 16 dicembre 2014 per perfezionare l’intesa preliminare.

Nel merito le risposte di controparte sono state evasive ed assolutamente insoddisfacenti, mentre ha convenuto sull’opportunità di impiegare tutte le giornate utili sino all’8 giugno (fine concordata della procedura) per il proseguo della trattativa.

Abbiamo dichiarato a controparte, e successivamente richiesto formalmente, un incontro al Presidente della Federazione Regionale BCC, al fine di rappresentare la criticità dell’attuale situazione, che potrebbe riflettersi negativamente su tutto il movimento cooperativo regionale, sul comprensorio romagnolo ed in particolare nei riguardi dei dipendenti, dei soci e dei clienti.

Siamo in attesa di essere convocati dalla Federazione prima del possibile prossimo incontro programmato per il giorno 28 maggio.

BRC comunicato del maggio 2015