Unipol Banca: Procedura ex ART.20 del CCNL La trattativa prosegue

In data 10 giugno si è tenuto il programmato incontro con l’azienda, relativo alla procedura contrattuale in corso ex Art.20 CCNL ABI (tensioni occupazionali conseguenti a processi di ristrutturazione e/o riorganizzazione).
Ci è stata presentata quella che è una “bozza di lavoro” del documento che l’azienda intenderebbe farci sottoscrivere, contenente quanto già illustrato nella riunione dello scorso 20 maggio, con alcune variazioni.
I principali punti del documento riguardano:
· incentivazioni all’esodo per il personale che abbia già maturato, o maturerà entro il prossimo 30 giugno 2016, i requisiti pensionistici;
· ricorso alla sezione straordinaria del fondo di solidarietà per il settore del credito (c.d. Fondo Esodi);
· altri strumenti contrattuali atti a contenere il costo del lavoro (agevolazioni per contratti part time e per aspettative non retribuite, esaurimento ferie ed ex festività, contenimento del lavoro straordinario, gestione del turn over).
In questa fase non entriamo, volutamente, nello specifico dei contenuti dei singoli argomenti, in quanto si tratta di proposte ancora non discusse nel merito e che riteniamo insufficienti rispetto alla necessità di condividere un accordo che risulti di interesse per le lavoratrici ed i lavoratori di Unipol Banca.
Al termine dell’incontro l’azienda ha poi confermato il piano di accorpamenti/chiusure delle filiali, così come annunciato e già avviato, riservandosi ancora qualche riflessione in merito
a possibili ulteriori 4/5 interventi della specie.
Ci sono state fornite infine, diverse informazioni di carattere generale relative alle ricadute, in termini di mobilità geografica, sul personale coinvolto nella chiusura/accorpamento delle
filiali. Tali ricadute risulterebbero, allo stato, contenute.
Il confronto proseguirà nei giorni 19 e 30 giugno p.v., date a partire dalle quali, potremo entrare nel merito della negoziazione vera e propria.
Vi terremo, come di consueto, tempestivamente informati.
Bologna, 12 giugno 2015.
DIRCREDITO – FABI – FIBA/CISL – FISAC/CGIL – UGL – UILCA
UNIPOL BANCA S.P.A.

comunicato

Back to top button