Banca d’Italia: carriere, accompagnamento previdenza e altro ancora…

Nell’incontro tecnico di oggi (15 settembre) la Delegazione Aziendale ha illustrato le linee principali della progressione retributiva prevista per ciascun inquadramento, in base all’ultima proposta di riforma delle carriere.

La Banca si è impegnata a fornire alle Segreterie Nazionali la documentazione esemplificativa delle simulazioni esposte.
Dopo un approfondito esame di quella documentazione (che sarà diffusa con tempestività), le scriventi Segreterie potranno formulare valutazioni di merito.
Come previsto, l’incontro odierno ha avuto carattere meramente informativo.
La Delegazione ha manifestato disponibilità ad un incontro negoziale sul tema nelle giornate del 23 e 24 settembre.

Nelle medesime date si svolgerà il confronto su:

• RIAPERTURA DEL CONFRONTO SULLE MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO PER LE COLLEGHE E I COLLEGHI ADDETTI ALLE FILIALI INTERESSATE DALLA TRASFORMAZIONE IN UST

• STRUTTURALIZZAZIONE DELLA MAGGIORE EFFICIENZA AZIENDALE PARI AL 2,8%

La Delegazione Aziendale ha dichiarato disponibilità alla strutturalizzazione di almeno il 50% di quella percentuale con decorrenza 1° luglio 2015 e 1° gennaio 2016.
Le scriventi ritengono che la strutturalizzazione debba essere di maggiore spessore.

• RICONOSCIMENTO DEGLI INTERESSI MATURATI SULLA SOMMA ACCANTONATA A GENNAIO PER I POST’93 E NON ANCORA EROGATA.

Tali interessi andranno calcolati sulla base del rendimento del comparto che ha realizzato la migliore performance.

Seguirà comunicazione analitica sulla documentazione presentata dalla Banca.

LE SEGRETERIE NAZIONALI
Uilca-UIL
Fisac-CGIL
First-CISL
FALBI

Back to top button