Rsi: Vigeo e Eiris annunciano la fusione

By: david paceyCC BY 2.0

Vigeo ed EIRIS, affermate agenzie di rating sociale ed ambientale con sedi rispettivamente a Parigi e a Londra, si fondono per dare vita a un nuovo gruppo attivo nella responsabilità sociale e ambientale.
Grazie alla complementarietà in termini di presenza geografica e copertura di emittenti, la nuova entità potrà beneficiare di un posizionamento unico nel mercato degli investimenti socialmente responsabili.
Sfide importanti come il cambiamento climatico e la transizione energetica, rendono più che mai necessaria l’adozione di modelli di investimento ispirati alla sostenibilità e alla responsabilità ambientale e sociale. A questo proposito, Vigeo ed EIRIS sono perfettamente posizionate per soddisfare le esigenze degli investitori e degli emittenti.
Negli ultimi anni, il mercato degli investimenti socialmente responsabili è stato caratterizzato da profondi cambiamenti. Crescita a due cifre nei paesi europei e statunitensi, maturità degli attori finanziari e nuovi mercati emergenti sono solo alcuni dei fattori che hanno reso il settore altamente competitivo. Di fronte a questo scenario è necessaria un’offerta di servizi integrata e globale.
Questa fusione segna l’inizio di una nuova fase strategica sia per Vigeo sia per EIRIS. Il risultato sarà il consolidamento delle quote di mercato esistenti, in particolare in Europa e negli Stati Uniti. Il nuovo gruppo avrà un team di quasi 200 dipendenti, una copertura di 10.000 emittenti, più di 300 clienti tra investitori istituzionali, asset manager e organizzazioni no-profit.
Vigeo ha raccolto 6,3 milioni di euro di nuovo capitale, che sarà utilizzato in parte per finanziare l’acquisizione EIRIS, in parte per garantire alla nuova entità Vigeo-EIRIS di realizzare gli investimenti necessari per l’integrazione e la crescita.
La Fondazione EIRIS conferirà l’agenzia di rating  IRIS in cambio del 20% del capitale della nuova entità. La sede rimarrà a Parigi e i due fondatori dell’agenzia di rating inglese – Peter Webster e Stephen Hine – affiancheranno Nicole Notat, attuale Presidente di Vigeo, nel comitato esecutivo.

Commentando l’operazione, Nicole Notat ha dichiarato che «la fusione consente ad entrambe le entità di intraprendere un cambiamento significativo in un momento in cui il mercato degli investimenti socialmente responsabili è in pieno sviluppo e diversificazione».
Peter Webster da EIRIS sottolinea che «Fondata oltre 30 anni fa, EIRIS ha trovato in questa fusione, nuove opportunità per rafforzare il suo DNA. Combinando i nostri risultati e punti di forza, Vigeo – EIRIS contribuirà in modo significativo allo sviluppo degli investimenti responsabili in tutto il mondo ».

Fondata da Nicole Notat nel 2002, Vigeo è una primaria agenzia europea di analisi ESG. Il gruppo misura la responsabilità sociale degli emittenti, identificando i fattori di rischio ambientale, sociale e di governance.. Sono due le linee di business in cui opera:
– analisi nel campo degli investimenti socialmente responsabili (SRI) – ricerche, ratings delle imprese e benchmark specializzati per investitori e gestori (VIGEO RATING).
– audits della – responsabilità sociale di imprese ed enti pubblici (VIGEO ENTERPRISE).
Il Team di Vigeo è composto da 120 analisti di 14 nazionalità, localizzati in 7 sedi: Parigi, Bruxelles, Milano, Londra, Santiago del Cile, Tokyo e Casablanca. (Per maggiori informazioni: www.vigeo.com).

EIRIS è uno dei leader mondiali nella ricerca ESG di imprese e paesi. Con oltre 30 anni di esperienza nel campo dell’analisi extra-finanziaria e nello sviluppo di strategie per l’investimento responsabile, EIRIS oggi collabora con più di 200 asset manager e investitori istituzionali di tutto il mondo.
Con sede a Londra e uffici a Parigi e Washington DC, tramite il Global Platform EIRIS offre una vasta gamma di ricerca ambientale, sociale e di governance sia direttamente, sia tramite partnership commerciali.

Back to top button