Comunicato dei Segretari Generali: indignati dalle dichiarazioni di Garbi

In una intervista di SKY TG 24 Economia, andata in onda il 3 dicembre 2015 e visibile sui nostri siti, Gianluca Garbi, Amministratore Delegato di Banca Sistema, ha dichiarato che i 6.081 dipendenti di Banca Etruria, Banca Marche, CARIFerrara e CARIChieti dovevano essere licenziati.

I Segretari Generali, profondamente indignati e offesi da queste dichiarazioni, stanno valutando di adire alle vie legali querelandolo e rispondono che le lavoratrici e i lavoratori hanno sempre svolto il proprio dovere con la massima responsabilità.

La situazione di crisi che si è venuta a creare è dovuta unicamente a politiche manageriali errate o, in alcuni casi, ad atti dolosi.

Purtroppo il top management dimostra, ancora una volta, scarsa eticità e di essere concentrato esclusivamente al proprio profitto, scaricando le proprie responsabilità unicamente sui dipendenti, che ad oggi sono gli unici ad aver pagato in termini di occupazione e reddito.

I Segretari Generali invitano tutto il top management ad essere maggiormente ed eticamente responsabili e a pesare attentamente le proprie dichiarazioni.

Roma, 04 dicembre 2015

I SEGRETARI GENERALI

FABI             FIRST/Cisl             FISAC/Cgil             SINFUB             UILCA             UNISIN

Lando Maria Sileoni – Giulio Romani – Agostino Megale – Pietro Pisani – Massimo Masi – Emilio Contrasto

12 4 Comunicato unitario indignazione segretari generali

Back to top button