Gruppo Zurich: incontrato Azienda problema cambio commessa di Zurich Connect

In data 29 gennaio, a Milano, le Segreterie Nazionale con le RSA Zurich delle scriventi OO.SS. hanno incontrato l’Azienda per il problema legato al cambio commessa di Zurich Connect.
In apertura, l’Azienda ha dichiarato:
 La società che ha vinto l’appalto biennale per le attività di vendita, assistenza e apertura sinistri card di Zurich Connect è Comdata;
 L’attività sarà svolta a Padova con applicazione CCNL Ania;
 La disponibilità di Comdata ad assorbire una parte rilevante dei lavoratori di NKS su Cagliari, con applicazione contratto TLC: a tal proposito, in questi giorni sarebbero in corso contatti tra le due Aziende NKS e Comdata;
 Il servizio NKS a Cagliari proseguirà fino alla naturale scadenza dell’appalto.
L’Azienda ha inoltre comunicato che per le due posizione lavorative dipendenti Zurich, attualmente distaccati in NKS, saranno individuate soluzioni sostenibili e specifiche per le lavoratrici interessate.
Le OO.SS., preso atto delle dichiarazioni dell’Azienda, hanno manifestato forti preoccupazioni per la tenuta dei livelli occupazionali e per la salvaguardia della professionalità delle lavoratrici e dei lavoratori di Cagliari maturate in oltre 10 anni di servizio alla clientela Zurich.
Le OO.SS. hanno chiesto e ottenuto un incontro come da art. 10 CCNL Ania per avere tutte le informazioni dettagliate legate all’appalto Zurich Connect, nonché di conoscere gli esiti dei contatti in corso tra NKS e Comdata.
E’ assolutamente necessario che Zurich si assuma la responsabilità sociale nella salvaguardia occupazionale e professionale dei lavoratori coinvolti.
Lo scenario è preoccupante e complesso sia dal punto di vista normativo – poiché in continua evoluzione – che per il numero delle controparti coinvolte in tutte le procedure contrattuali e di legge previste.
In ogni caso, le OO.SS. chiederanno con forza il mantenimento della commessa assicurativa sul sito di Cagliari ai fini del mantenimento delle professionalità acquisite.
Lavoratrici e Lavoratori,
le Organizzazioni Sindacali, a tutti i livelli, stanno seguendo con la massima attenzione l’evoluzione e gli sviluppi dell’operazione in corso e si impegnano fattivamente a verificare tutte le possibili soluzioni e a mettere in campo tutte le necessarie iniziative nell’interesse primario di tutti i dipendenti NKS.

Le Segreterie Nazionali e le RSA del Gruppo Zurich in Italia

comunicato

Back to top button