Gennaio 2013 – Il Nuovo regolamento sanitario di Cassa Mutua Nazionale

Informazioni FISAC Credito CoopetarivoGennaio 2013 – Il Nuovo regolamento sanitario di Cassa Mutua NazionaleIn data 28 dicembre 2012 è stato approvato dal Comitato Amministratore di Cassa Mutua Nazionale il nuovo regolamento annuale delle prestazioni per l’anno 2013.

Il nuovo regolamento prevede, in continuità con le scelte necessarie prudenziali già effettuate in precedenza, anche alla luce dei risultati di bilancio ottenuti  e delle esigenze manifestatesi, delle importanti innovazioni. Dette innovazioni sono la logica conseguenza della politica di Cassa Mutua Nazionale volta costantemente a soddisfare le necessità dei destinatari e beneficiari, preservando la natura solidaristica della Cassa, nel difficile contesto di un servizio sanitario in continua evoluzione. Le politiche di compressione della qualità e quantità delle prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale, oltre ad incidere pesantemente sul diritto alla salute e alla prevenzione, producono effetti conseguenti sui costi di Cassa Mutua Nazionale.

Vale la pena ricordare che nella redazione del Regolamento Sanitario 2012, nel dicembre 2011, nella ricerca del pareggio di bilancio, fu sospesa la polizza per la copertura assicurativa Invalidità Permanente per Malattia ed aumentato il contributo a carico dei pensionati. Successivamente, perdurando la situazione di criticità economica il Comitato Amministratore, con una sofferta decisione, ha dovuto, di conseguenza, nel luglio 2012 modificare nuovamente il Regolamento Sanitario 2012, inserendo il rimborso temporaneo parziale allo 80% del dovuto, salvo conguaglio a verifica di chiusura del bilancio di Cassa Mutua.

La contribuzione a Cassa Mutua Nazionale, ferma da anni, ha finalmente registrato, con l’accordo di rinnovo del  Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del 21 dicembre 2012, che verrà sottoposto alla valutazione delle prossime assemblee dei lavoratori del settore, un positivo segnale di aumento. A questo si aggiunge l’aumento, di circa il 10%, dell’aumento della contribuzione, decisa dal Comitato Amministratore, per l’anno 2013, a carico dei coniugi e dei familiari non fiscalmente a carico. Queste maggiori entrate insieme ad una rivisitazione del regolamento che tende a privilegiare le prestazioni erogate dal Servizio Sanitario Nazionale, a garantire la uniformità di trattamento, la copertura in caso di eventi sanitari significativi, sono la condizione necessaria per il consolidamento di Cassa Mutua Nazionale quale elemento necessario per assicurare la garanzia di universalità del diritto  alla salute per tutte le lavoratrici e i lavoratori del Credito Cooperativo oggi possibile proprio grazie alla dimensione di categoria ed alle caratteristiche nazionali di settore della Cassa.

 

Il Comitato Amministratore nel corso dell’anno sarà comunque sempre impegnato, con il prezioso ed indispensabile lavoro di tutti i collaboratori della Cassa mutua, a monitorare le modificazioni del sistema sanitario nazionale, a ricercare ulteriori soluzioni per rendere sempre più efficiente il servizio della Cassa e le prestazioni della stessa, fermi restando i principi di solidarietà generale e sostenibilità.Il lavoro che la nostra organizzazione potrà portare all’accrescimento e solidità della Cassa Mutua Nazionale dipende e non può prescindere dal coinvolgimento e dall’attenzione che ogni destinatario vorrà porre nei confronti della Cassa complessivamente e dai conseguenti, contributi in termini di confronto e proposte.In allegato troverete una tabella esemplificativa delle principali novità del regolamento sanitario 2013, che, siamo convinti, non potrà, insieme a questa comunicazione essere esaustiva di tutte le novità introdotte. Sperando che sia comunque un utile strumento di comprensione, che consenta una immediata percezione delle novità e delle motivazioni che le hanno determinate, invitiamo ad una attenta lettura del regolamento sanitario 2013, che oltre ad essere allegato alla presente comunicazione è pubblicato, ovviamente, dal 2 gennaio 2013 sul sito della Cassa Mutua Nazionale www.cmn.bcc.it . Vi invitiamo a consultare dal sito web di Cassa Mutua Nazionale:

la Circolare n. 1/2013;    Le istruzioni operative; il Regolamento annuale delle prestazioni per l’anno 2013

Le strutture sindacali della FISAC CGIL in  azienda e il Coordinamento Nazionale sono a disposizione di tutte e tutti per eventuali necessità di informazione, approfondimento o chiarimento sul regolamento sanitario per l’anno 2013 e sulla nostra Cassa Mutua

Roma lì 3 gennaio 2013

Un fraterno saluto.

FISAC CGIL Coordinamento Nazionale Credito Cooperativo

le novità del Regolamento C.M.N. 2013