Distrutta targa Adele Bei. La condanna di Cgil e Anpi

anpi photo
Photo by mcalamelli
“Condanniamo il gesto vile ed inqualificabile con il quale è stata distrutta, nei pressi di Ponte Milvio, a Roma, la targa dedicata ad Adele Bei, Partigiana e donna della Costituente”. E’ quanto si legge in una nota della Sezione ANPI Adele Bei e della Cgil Nazionale

“Chiediamo – prosege la nota – che venga fatta piena luce sull’episodio affinché siano accertate le responsabilità per comprendere quali mani hanno potuto macchiarsi di tale atto ignobile e dare un segnale inequivocabile di intransigenza di fronte a fatti di questo tipo.

“Le istituzioni non possono limitarsi a prendere atto di un episodio che colpisce un valore imprescindibile della nostra democrazia: la Resistenza e l’Antifascismo. Bisogna ripristinare immediatamente ciò che è stato devastato, dotarsi di strumenti più efficaci per tutelare i richiami alla memoria e produrre sempre più occasioni di riflessione su ciò che è stata la Liberazione per il nostro paese”. Conclude la nota.

Photo by mcalamelli

Back to top button