Gruppo Bpvi: Assemblea di Approvazione del Bilancio 2015

Il giorno 8 marzo 2016 il Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Vicenza ha convocato l’Assemblea degli Azionisti che il 26 marzo p.v. dovrà deliberare in merito al seguente ordine del giorno:
1. Esame e approvazione del bilancio al 31 dicembre 2015
2. Politiche di remunerazione ed incentivazione Queste OO.SS. si augurano che:
1. Il Bilancio 2015 venga approvato proseguendo quel percorso di risanamento necessario per il rilancio di tutto il Gruppo BPVi
2. Le dinamiche di remunerazione ed incentivazione siano coerenti con l’attuale situazione della Banca e con i sacrifici a cui saranno chiamati i lavoratori, improntate esclusivamente su basi di equità e di meritocrazia.
Non tollereremo il perdurare di politiche di crescita retributiva dei top manager scandalosamente disallineate dalla realtà, manager peraltro mai chiamati a rispondere del proprio operato anche quando si dimostra rovinoso per le aziende da loro condotte, né tantomeno tollereremo l’attuale modello di banca, che punta esclusivamente a esasperate politiche commerciali di vendita.
Vogliamo essere promotori di un nuovo modo di far banca, vicina al territorio, alle famiglie e alle persone, orientata allo sviluppo e alla crescita, tutelando la dignità dei lavoratori oggi ignobilmente calpestata. Non deve più accadere che i danneggiati (risparmiatori e dipendenti) si trovino l’uno contro l’altro.
Auspichiamo, inoltre, che tutti gli azionisti (proprietari della Banca e danneggiati) promuovano collegialmente, ai sensi dell’art. 2393 del Codice Civile l’azione di responsabilità degli amministratori precedenti che può essere presa proprio in occasione della discussione del bilancio, anche se non indicata nelle materie all’ordine del giorno.
Un passo comune necessario per recuperare credibilità e fiducia e rimediare al danno reputazionale causato dalla precedente dirigenza.
Organo di Coordinamento Gruppo BPVi
FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UNISIN

comunicato

Back to top button