Banca Marche: Appello ai Coordinamenti Donne delle altre OO.SS.LL.

Care Colleghe, 

cogliamo l’occasione della elezione dei nostri organismi per salutarVi e per invitarVi a conoscerCi … Come già rilevato tante volte in passato il personale impiegato nella nostra Banca è costituito per oltre il 50% da donne, percentuale ragguardevole che diventa sempre più esigua man mano che scaliamo la vetta delle posizioni aziendali fino a volte a raggiungere una assenza quasi totale di sicuro ingiustificabile. Le Donne della nostra Azienda, inoltre, subiscono, molte volte, gli effetti negativi del “periodo straordinario” che stiamo vivendo; disagi che hanno comportato, in questi anni recenti, difficoltà ancora più forti nel conciliare i tempi di lavoro e di vita (basti pensare p.e. a cosa ha comportato la sospensione nel concedere i nuovi part time soprattutto per tante giovani madri e per chi assiste genitori e suoceri anziani).

Dobbiamo far sentire la nostra voce, essere sempre più presenti nelle riunioni intersindacali e nei momenti di confronto con l’azienda per far si che si discuta delle questioni sulle pari opportunità.

Come previsto dalla legge, ad Aprile l’azienda ci dovrebbe fornire i dati ai fini della legge 125/1992, dati che, ora più che mai, riteniamo preziosi, non solo per una valutazione riguardo la parità di trattamento ed opportunità tra uomini e donne, ma soprattutto per il momento particolare che la Banca si trova a vivere, e le valutazioni che ne possano derivare riguardo agli attuali ritmi e carichi di lavoro, allo stress che ne consegue per Tutti e ai futuri scenari. Siamo dell’idea pertanto che vada immediatamente riattivata la commissioni pari opportunità da troppo tempo dimenticata in quanto strumento che possa dare maggiore forza all’azione sindacale e ai lavoratori tutti.

Vediamoci, incontriamoci, mettiamo insieme le diverse idee, condividiamo le suggestioni … L’approssimarsi di una auspicata soluzione definitiva della delicata situazione del nostro Gruppo dovrà vederci ancora più attente e vigili sulle presenti e future gestione e sulle ricadute verso il personale affinché qualcuna non venga ancor più penalizzato di altri ma vengano finalmente date vere ed effettive pari opportunità.

Un augurio per le prossime Feste a Noi a Voi alle Donne Tutte, ai Lavoratori del Gruppo e alle nostre Famiglie.

Jesi, Pesaro, Macerata, Roma e in ogni dove del nostro Gruppo, lì 24 Marzo 2016

Un abbraccio grande.

Pia Perugini (Segretaria del Coordinamento Donne FC NBM), Tiziana Spurio Deales (Presidente del Comitato Centrale Fisac/Cgil NBM), Erika Scarpellini (Segretaria Coordinamento Fisac/Cgil NBM), Patrizia Galluzzi, Francesca Panicali, Mirella Pucci, Paola Giacani, Fiorenza Bosi, Laura Mosciatti, Stefania Focanti, Giulia Alessandrini, Paola Marini, Giusy Aportone, Sabrina Compagnucci, Armanda Piangerelli, Silvia Fede, Sabrina Sannucci, Sara Cicchinè e Alina Guidotti.

Lettera Aperta ai Coordinamenti Donne altre sigle

Photo by @sahxic < twitter

Back to top button