Banche: Megale (Fisac Cgil), governo apra confronto su riforma sistema

Roma, 11 aprile – “Il governo deve aprire un tavolo sulla riforma del sistema bancario, arrivando allo stesso tempo ad una veloce conclusione della questione ‘sofferenze bancarie’ e tutelando la gran dei risparmiatori delle quattro banche, aumentando il fondo”. È quanto affermato dal segretario generale della Fisac Cgil, Agostino Megale, oggi nel corso di un convegno alla Camera promosso da Sinistra Italiana.

Inoltre, ha sottolineato il leader della Fisac, “serve una clausola sociale nella cessione delle quattro banche a tutela dei lavoratori, così come va precisato che non vi sarebbe alcun elemento di contrasto all’Europa se il tesoro, da secondo azionista di Montepaschi, dovesse diventare il primo azionista della banca senese, come si dice in queste ore”.

Il tema centrale rimane la tutela dell’occupazione. “Dall’inizio della crisi – ha aggiunto – ad oggi abbiamo gestito 48 mila esuberi, attraverso il fondo di sostegno all’occupazione e al reddito, e contemporaneamente abbiamo fatto entrare nel settore 10 mila giovani. Per il futuro vogliamo mantenere l’impianto che ha permesso la gestione degli esodi concordati, avendo come obiettivo come previsto dal nuovo contratto di investire in riqualificazione, guardando al nuovo modello di banca”, ha concluso Megale intervenendo al convegno di Sinistra Italiana alla Camera dei Deputati.

Back to top button