La comunicazione avanzata. Parlare in pubblico.

“Ognuno comunica quello che è” (Peter Brook)

Parlare in pubblico è un’attività complessa insidiosa ed ansiogena che può scatenare intense emozioni di disagio, ansia , paura.

In una situazione di tensione si sperimenta una sorta di contrazione  a livello fisico, quasi una stasi  di energia in qualche zona del corpo ,questa sensazione fisica di blocco crea un’esplosione verso sé stessi e come conseguenza  la mente si annebbia, il respiro si blocca e il linguaggio stenta ad uscire.

La consapevolezza del corpo, il controllo della voce, la gestione del respiro e l’ascolto diventano dunque la struttura portante  del corso su cui si inseriranno gli elementi tecnici necessari per costruire una comunicazione efficace.

Obiettivi  Il corso si propone di condurre il /la corsista  alla comprensione dei meccanismi neuropsicologici  messi in atto per risolvere il compito linguistico, mettendo in relazione il rapporto tra aree corticali  superiori (attenzione memoria ) e i sistemi effettori (apparato respiratorio,  fono articolatorio, posturale)   e  ad individuare, attraverso un “approccio basato sulla stimolazione”, il proprio ed unico potenziale comunicativo, valorizzandolo in maniera consapevole e perfezionando così la gestione dell’ansia e dello stress.

Prima Giornata

Presentazione del corso

La struttura del processo comunicativo : ethos, pathos , logos – Lezione interattiva , slides.

La postura e lo spazio scenico..

La respirazione e le pause.

Lo sguardo ed il contatto visivo .

Disfunzioni del processo comunicativo: blocchi organizzativi ed esecutivi – Visione di filmati discussione.

Il feed back come rinforzo  della funzione o della disfunzione.

I vestiti dell’oratoria – Lavori di gruppo:

  • verbale(chiarezza e multisensorialità)
  • Paraverbale (ritmo, velocità volume e pause)
  • Non verbale ( postura gestualità sguardo)

SECONDA GIORNATA

“Un buon cantante è colui che sa giocare con il corpo di quelli che ascoltano e con la sala in cui canta” di  (A.Tomatis)

Progettare, costruire, preparare un discorso –  Relazione interattiva, visione di filmati.

Definire obiettivi e contenuti

Reperire ed organizzare le informazioni

Stendere l’intervento: come aprire e come chiudere

Costruzione di un intervento pubblico

Rappresentazione dell’intervento – videoripresa

Autovalutazione e ristrutturazione – Lavoro individuale e autocorrezione

Conclusioni

DOVE E QUANDO:

Il corso è tenuto nei territori regionali e comprensoriali che ne faranno richiesta (scrivere a formazione@fisac.it) ed erogato dall’Ufficio Formazione Nazionale, in collaborazione con i dipartimenti formazione locali ove presenti.

Photo by www.audio-luci-store.it

Back to top button