Federcasse: raccolta di fondi a favore delle comunità colpite dal sisma del 24 agosto

terremoto2016Nella notte tra il 23 e 24 agosto il nostro paese è stato nuovamente devastato da un terremoto, ancora una volta tante vite spezzate, tanta distruzione.

Le popolazioni delle zone del centro Italia colpite da questo tremendo evento hanno bisogno di solidarietà e aiuto concreto, e della certezza di un futuro nel loro territorio.

Un aiuto come quello prestato da quanti spontaneamente, fin da subito, si sono precipitati nei comuni di Amatrice, di Accumuli, di Arquata del Tronto e di tutti gli altri paesi colpiti scavando tra le macerie a mani nude alla ricerca di una vita da salvare.

Un aiuto come quello organizzato della Protezione Civile con Vigili del Fuoco, le forze dell’ordine, i militari e delle tante organizzazioni di volontariato, con donne e uomini che incessantemente continuano l’opera di ricerca tra i cumuli di macerie ed intanto rendono anche possibile un inimmaginabile possibilità di normale, anche se diversa, vita quotidiana.

Un aiuto per la ricostruzione che sia organico ad un piano nazionale di prevenzione antisismica che preservi le caratteristiche sociali, storiche, architettoniche, economiche di quelle zone unanimemente definite tra le più belle d’Italia.

La solidarietà quindi come espressione di coinvolgimento attivo e protagonismo.

Federcasse, anche con la condivisione e partecipazione attiva delle Organizzazioni Sindacali, ha attivato una iniziativa di raccolta fondi da destinare a favore delle comunità colpite dal terremoto.

La FISAC CGIL invita tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori del Credito Cooperativo a contribuire alla raccolta fondi di FEDERCASSE “Terremoto 2016 Centro Italia”, sicuri che sapremo agire, come sempre, “il valore della solidarietà” come aiuto concreto verso chi ne ha bisogno.

Potete contribuire volontariamente attraverso la donazione del corrispettivo di una ora di lavoro, questo determinerà conseguentemente, anche il versamento da parte dell’azienda di appartenenza di un contributo almeno pari alla somma complessiva versata dai propri dipendenti.

Per contribuire con tale modalità dovrete compilare l’apposito modulo allegato alla circolare che Federcasse sta inviando a tutte le aziende del movimento e che vi anticipiamo in allegato.

Inoltre potete anche donare un ulteriore contributo direttamente tramite carta di credito e tramite i siti “relax banking” e “CartaBCC” o attraverso bonifici precompilati.

Vi ringraziamo anticipatamente per quanto, ne siamo certi, sapremo fare.

Fraterni saluti

Il Coordinamento Nazionale Credito Cooperativo

in allegato:

La Circolare di Federcasse

Modulo di adesione dipendenti

La nota del Coord. Nazionale FISAC CGIL