Hypo Bank: il 12 settembre a Roma con le firme raccolte

Sabato scorso è terminato il presidio continuato dei lavoratori di Hypo Bank, iniziato il primo di agosto.
Per 23 giorni, da lunedì a sabato, i lavoratori di Hypo e i sindacalisti si sono alternati in centro a Udine nell’attività di volantinaggio e sensibilizzazione di cittadinanza e istituzioni.

Sono passati a testimoniare la propria solidarietà e il proprio supporto la Presidente della Regione FVG Debora Serracchiani, l’europarlamentare Isabella De Monte, il Sindaco di Udine Furio Honsell, l’assessore Federico Pirone, e altri sindaci e assessori della provincia di Udine.
Ma a rispondere è stata anche la cittadinanza.

Più di mille persone si sono fermate al presidio e hanno dato la propria firma in solidarietà dei lavoratori di Hypo Bank.
Cittadini di Udine e provincia, ma non solo, anche persone di altre regioni, perfino turisti, anche austriaci. Che hanno ascoltato le parole di colleghi e sindacalisti, ne hanno condiviso le perplessità, e hanno firmato.

Queste firme verranno portate all’attenzione del tavolo indetto dal Ministero dello Sviluppo Economico e previsto il 12 settembre a Roma, per mostrare che a fianco degli sforzi delle istituzioni italiane, non ci sono solo i sindacati, non ci sono solo i lavoratori e le loro famiglie.

Speriamo che questa partecipazione possa servire, ringraziando ancora una volta tutti i colleghi e i sindacalisti che hanno prestato questo mese il loro tempo al presidio, e quelli che hanno raccolto le firme fra amici, parenti e colleghi.

Back to top button