Toscana: accordo di fusione per Bcc Pescia e Cascina

Ieri, in Federazione Toscana delle banche di Credito Cooperativo, si è svolto l’incontro tra le organizzazioni sindacali e le direzioni di Banca di Pescia e della Bcc di Cascina, dove si è raggiunto un accordo sulle ricadute del personale in merito alla fusione delle due banche.

Alcuni dei punti importanti che sono stati raggiunti riguardano l’organizzazione della riduzione della pausa pranzo con conseguente uscita anticipata, l’aumento della quota del part-time al 12%, la prossima apertura del fondo di solidarietà, la clausola di salvaguardia del Pdr, la banca del tempo.

Nella stessa giornata abbiamo firmato l’accordo con cui si chiudono con la fine del 2016 tutti gli effetti degli accordi sul contenimento del costo del lavoro firmati a suo tempo con la Commissaria della Banca di Cascina.

Vi alleghiamo i testi di tutto quanto sottoscritto in attesa di comunicarvi la data della prossima assemblea nella quale verrà sottoposto tutto quanto al consenso del personale prima di renderlo efficace.

Entro venerdì vi invieremo anche il testo in copia firmata dalle parti.

Accordo di Fusione Bcc Pescia – Cascina

Accordo Banca del tempo – Cascina

Verbale Chiusura art 22 – Cascina

 

 

Back to top button