Sardegna: presentata la segreteria

Con il Direttivo regionale del 16 Gennaio si conclude il passaggio di consegne tra la segreteria di Angelo Cui (che aveva terminato il suo mandato)  e quella di Maurizio Corbani, eletto segretario nel Novembre scorso. 

Il Segretario Regionale Maurizio Corbani ha presentato una segreteria ristretta a tre membri (oltre a lui, sono stati nominati dal direttivo Leila Secci e Gianfanco Bitti) che dovrà dare stura ai tre dipartimenti che fanno parte del “progetto” elaborato e presentato al direttivo con lo scopo di avviare un urgente rinnovamento del gruppo dirigente della FISAC della Sardegna.

“Abbiamo deciso insieme di costruire una realtà dove i giovani dirigenti trovano l’opportunità di mettersi alla prova assumendosi le responsabilità”, ha spiegato Maurizio Corbani, “noi abbiamo bisogno di farli crescere in fretta, perchè troppo è il divario generazionale in Banca, e rischiamo di non essere in grado, in un futuro molto prossimo, di interpretare le esigenze ed i bisogni dei lavoratori che rappresentiamo”.

I tre dipartimenti (Proselitismo e formazione, Comunicazione,  Contenzioso) saranno affiancati da una “Consulta dei Saggi”, cui spetterà il compito di portare a sintesi lo stato dei comparti (bancario, assicurativo ed esattoriale) per riportare il sindacato ad assumere l’iniziativa.

Soddisfazione è stata espressa dall’a nuova  segreteria per il consenso ricevuto dal Direttivo (20 favorevoli, 4 astenuti ed 1 contrario) per un gruppo dirigente che ha saputo raccogliere il consenso saltando i tradizionali steccati usciti dall’ultimo congresso.

Back to top button