Axa Global Direct (QUIXA): il CIA è stato riconquistato.

COMUNICATO SINDACALE

Al termine di una difficile vertenza, dopo un negoziato complicato dalle iniziative unilaterali dell’azienda, le lavoratrici e i lavoratori di AXA GLOBAL DIRECT (QUIXA) hanno di nuovo il loro CIA.
Le RSA hanno condotto la trattativa avendo come obiettivo primario quello di scongiurare qualsiasi pericolo occupazionale, ancorché non immediato, e di impedire un pesante arretramento normativo ed economico causato dalla cessazione degli effetti del CIA dal 1 gennaio scorso.

Il CIA è stato riconquistato, le voci della parte economica rimodulate consentono sostanzialmente l’invarianza della retribuzione fino al 31.12.19.
La parte normativa, con importante valenza anche economica, è stata riproiettata fino al 2019 con alcune novità migliorative.
Il Part-Time viene contrattualizzato ed esce dalla fase sperimentale confermato ed ampliato.
Viene introdotto lo “smart-working”, su base volontaria, per i lavoratori dotati di laptop.
L’orario di lavoro, con l’introduzione di una sperimentazione, riduce il numero dei sabati lavorativi obbligatori per la parte terza sezioni prima e seconda.
Sulla polizza malattia viene aggiunto un esame diagnostico ad oggi mancante, e aumentano le ore di permesso per visita medica
Il trattamento previdenziale integrativo con le coperture assicurative accessorie per premorienza e infortuni, l’assistenza sanitaria, la polizza malattia, gli sconti delle polizze personali e gli altri benefici sono consolidati e confermati.

Le RSA hanno sottoposto l’ipotesi di intesa al giudizio vincolante dell’assemblea dei lavoratori che l’ha approvata a maggioranza con 5 contrari e 4 astenuti.

Milano, 09 febbraio 17.
R.S.A. QUIXA

– scarica il documento allegato

Photo by cloudhoreca (Pixabay)

Back to top button