BCC, Cassa Mutua Nazionale – Long Term Care: polizza “C” adesione volontaria

Il 15 aprile 2017 scade il periodo per l’adesione volontaria per i destinatari/beneficiari già titolari della polizza “B”

Come noto Cassa Mutua Nazionale ha rinnovato, con UNISALUTE, per il periodo 1 gennaio 2017 – 31 dicembre 2019 la copertura LTC (polizza “A” riguardante i destinatari di cassa mutua nazionale) e contestualmente, così come vi avevamo anticipato, è stata realizzata, sempre con UNISALUTE, una nuova copertura LTC per tutti gli assistiti di Cassa Mutua (polizza “B”).
Questa nuova copertura, riguarda quindi i destinatari passati in quiescenza prima del 2008 o che non abbiano chiesto il mantenimento della prestazione LTC all’atto del pensionamento, superstiti di destinatari deceduti, coniugi/conviventi more uxorio, figli e genitori iscritti a Cassa Mutua Nazionale, sia fiscalmente a carico, sia non fiscalmente a carico, di tutti i destinatari, sia in servizio, sia in quiescenza.
La copertura di polizza “B” è offerta, senza costi aggiuntivi per gli assistiti, a tutta la popolazione assistita dalla Cassa Mutua Nazionale, senza limiti di età e senza esclusioni. Ci piace ricordare che questa è un’opportunità che, ad oggi, è sicuramente unica nel suo genere sia per la gratuità, che per la sua estensione a tutte le età e comprova ulteriormente il carattere solidaristico ed inclusivo di Cassa Mutua Nazionale.
La copertura di polizza “B”, in caso di non autosufficienza permanente, prevede una prestazione assicurata di € 1.700,00 annui.
La copertura di polizza “B” è offerta, senza costi aggiuntivi per gli assistiti, a tutta la popolazione assistita dalla Cassa Mutua Nazionale, senza limiti di età e senza esclusioni. Ci piace ricordare che questa è una opportunità che ad oggi è sicuramente unica nel suo genere sia per la gratuità, che per la sua estensione a tutte le età e comprova ulteriormente il carattere solidaristico ed inclusivo di Cassa Mutua Nazionale.

E’ inoltre possibile sottoscrivere autonomamente e volontariamente, direttamente con la Compagnia Assicuratrice, una estensione della polizza (polizza “C”). Tale estensione porta la prestazione assicurata, in caso di non autosufficienza, dai previsti € 1.700,00 a complessivi € 6.000,00 annui; il premio dovuto è variabile in base all’età anagrafica dell’assicurato.

La polizza “C”, essendo ad adesione volontaria e non collettiva, prevede l’esclusione di alcuni rischi ed è pertanto importante prendere attenta visione delle condizioni di polizza (che alleghiamo).

In allegato:
Informazioni FISACBCC
la circolare CMN n. 2/2017 e n. 3/2017
la Guida alla Polizza integrativa “C” a cura di UNISALUTE

FISAC CGIL Coordinamento Nazionale Credito Cooperativo
Scarica l’allegato: FISACBCC_LTC_Ampliamento_aprile17_1

Scarica l’allegato: Circ_2_2017

Scarica l’allegato: Circ_3_2017

Scarica l’allegato: Guida_Cassa_Mutua_Nazionale_BCC