Gruppo Intesa Sanpaolo: aggiornamento sulle attività del nuovo Fondo Pensioni di Gruppo

Gli iscritti al Nuovo Fondo Pensioni di Gruppo al 31 dicembre 2016 sono 64.366 (di cui 2.569 familiari a carico) e il patrimonio è di 4,8 miliardi di euro.
Per i 4.115 iscritti provenienti da Fondi Pensione Aperti sono state attivate le modalità per consentire il trasferimento delle posizioni maturate presso i Fondi aperti; consigliamo tuttavia di aspettare l’individuazione dei nuovi comparti
prevista nel secondo semestre dell’anno.
Nell’incontro del 30 marzo abbiamo fatto il punto sulle attività realizzate e su quelle in corso:
ANTICIPAZIONI/PRESTAZIONI
A fine marzo sono state liquidate circa 1.100 richieste pervenute entro dicembre 2016 di anticipazioni/prestazioni
a iscritti con comparti “finanziari”, cui si aggiungono circa 320 pratiche di comparti “assicurativi”oggetto di acconto.
Entro la fine di aprile verranno liquidate le domande pervenute in gennaio e febbraio, mentre le pratiche non in gestione finanziaria subiranno un lieve differimento nel processo liquidativo stante le diverse tempistiche previste dalle compagnie assicurative.
Sostanzialmente alla fine del mese di aprile si prevede che i tempi delle liquidazioni possano essere in fase di normalizzazione.
COMPARTI DI INVESTIMENTO
Il Consiglio di Amministrazione del Fondo sta completando le attività per definire i nuovi comparti di investimento, per permettere nel corso del secondo semestre 2017 la confluenza automatica degli attuali comparti in base alle corrispondenti linee di investimento, ferma restando la possibilità di scelta individuale diversa (switch).
NUOVO SITO INTERNET
A marzo è stato attivato il sito internet del Fondo www.fondopensioneintesasanpaolo.it
Agli iscritti è stata inviata mail nel mese di febbraio con le credenziali di accesso all’Area riservata.
Il Fondo sta procedendo alle attività necessarie per l’attivazione di funzioni che consentiranno agli iscritti di effettuare «on line» operazioni di: adesione nuovi aderenti, dichiarazione contributi non dedotti, variazione dei recapiti e altri dati, switch e richiesta di anticipazione per ulteriori esigenze.
La variazione della contribuzione individuale continuerà ad essere effettuata tramite intranet aziendale (le
finestre per la variazione saranno disponibili nei mesi di giugno e dicembre di ogni anno).
VI RICORDIAMO ANCHE CHE PER QUALSIASI APPROFONDIMENTO SULLE QUESTIONI RELATIVE AL
FONDO, POTETE CONSULTARE LA NOSTRA GUIDA ALLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE
4 aprile 2017
Segreteria di Gruppo FISAC/CGIL

– scarica il documento allegato

Back to top button