Gruppo Intesa Sanpaolo: Carisbo di Parma e “IOSEGNALO@intesasanpaolo.com”

A seguito di segnalazioni, in data odierna abbiamo deciso di inviare alla casella “iosegnalo@intesasanpaolo.com” una comunicazione contenente delle e mail che dimostrano la inutile ripetizione di sollecitazioni commerciali rivolte ai lavoratori e alle lavoratrici della Carisbo di Parma che al contempo, a nostro avviso, risultano lesive della dignità professionale del personale come previsto dall’Accordo sulle Politiche Commerciali e Clima Aziendale.
Inoltre, riteniamo che tali pressioni possano causare “stress da lavoro correlato” e mettere pertanto a rischio la Salute delle lavoratrici e lavoratori di Parma.

Il 26 giugno 2017 durante l’incontro di Trimestrale di Area che si svolgerà a Parma porteremo al tavolo le questioni sopra descritte allo scopo di porre definitivamente fine a questi comportamenti commerciali non in linea con il citato Accordo che portano unicamente al deterioramento del clima aziendale.

Chiediamo fin da ora all’azienda, nel rispetto dell’Accordo, di far interrompere i comportamenti riportati nel messaggio inviato alla casella “iosegnalo@intesasanpaolo.com“.
Informeremo delle risposte aziendali, in particolare dopo l’incontro del 26 giugno prossimo.

Parma, 15 giugno 2017

RSA CARISBO PARMA
Fabi – First/Cisl – Fisac/Cgil

– scarica il documento allegato