Comunicato rinnovo ccnl dipendenti delle agenzie ina assitalia

Nelle giornate del 4 e 5 ottobre la delegazione Anagina e le OO.SS. si sono incontrate per cercare di arrivare ad una definizione dei nodi principali del rinnovo del CCNL dei dipendenti delle agenzie INA Assitalia. Una delle questioni all’ordine del giorno era la nuova formulazione del protocollo sull’occupazione; dobbiamo, purtroppo, registrare un irrigidimento della parte datoriale che non ritiene di allargare gli spazi del confronto sindacale in tema di salvaguardia dei posti di lavoro. Vista questa indisponibilità su uno dei punti qualificanti della piattaforma, le OO.SS. hanno deciso di “stanare” la controparte sugli aspetti contrattuali a contenuto economico. Anche su questo versante abbiamo rilevato una grande rigidità; manca la disponibilità degli Agenti a ripristinare il potere d’acquisto dei loro dipendenti. La proposta datoriale è di un aumento tabellare che non copre nemmeno la metà dell‘inflazione nel triennio, accompagnato dall‘inserimento di un buono pasto poco più che simbolico e da nessun altro intervento su aspetti a rilevanza economica (previdenza, polizza sanitaria, ecc.). A quel punto, le OO.SS. non hanno potuto far altro che respingere la proposta, assolutamente inadeguata rispetto all’andamento reale dell’inflazione. Dopo un anno di trattativa e a quasi tre dalla scadenza del contratto, i Sindacati – non ravvisando le condizioni per arrivare ad un rinnovo soddisfacente – hanno invitato la delegazione Anagina a formulare in tempi brevi una nuova proposta che tenga conto delle legittime aspettative delle lavoratrici e dei lavoratori sia dal punto di vista economico che normativo. Sospendiamo, pertanto, la nostra valutazione definitiva e rimandiamo la decisione sulle azioni da intraprendere, confidando che all’interno dell’Associazione degli agenti si apra una riflessione ed un approfondimento che tengano in considerazione le necessità dei dipendenti su cui non si possono scaricare tutte le contraddizioni di un sistema in completa trasformazione.

Le Segreterie Nazionali e di Coordinamento
FIBA CISL FISAC CGIL FNA UILCA

Scarica comunicato