ISGS Napoli: assunzioni derivanti dal Protocollo sullo sviluppo sostenibile

 

1 - Fabi 3 - Fisac Cgil 6 - Uilca 7 - Unisin

Con il Protocollo per lo Sviluppo Sostenibile, sottoscritto tra l’Azienda e le OOSS nel febbraio del corrente anno, fu stabilito – al capitolo “Politiche attive per l’occupazione” – l’assunzione, con particolare attenzione al Mezzogiorno e alle aree più svantaggiate del Paese, di 150 full time equivalent al raggiungimento delle 1.000 cessazioni.

Tale condizione è stata ampiamente soddisfatta.

Riteniamo che gli esodi che interesseranno la nostra Struttura, a seguito degli accordi di febbraio e di settembre, vadano quantificati e ripianati con le suddette assunzioni, per evitare il depauperamento di un polo di eccellenza qual è quello di Napoli, sia in termini di livelli occupazionali che di tutela delle professionalità.

Dichiariamo fin d’ora, che manterremo un altissimo livello di attenzione su tali punti.

Nel richiamare tutti al rispetto degli accordi sottoscritti, di cui è garante la Delegazione Trattante, chiediamo che, nel corso della prossima Trimestrale, ci vengano fornite dettagliatamente la quantificazione e la tempistica delle assunzioni previste per la nostra Struttura per evitare stress lavorativi sul Polo. Ribadiamo con forza, inoltre, quanto già più volte rappresentato circa l’assoluta necessità di implementare, sia in termini quantitativi che qualitativi, le attività affidate al Polo di Napoli.

Napoli, 11 ottobre 2017

LE SEGRETERIE RSA – FABI – FISAC – UILCA – UNISIN

ISGS Napoli

Back to top button