Megale su Banca d’Italia: Giusta e da apprezzare posizione Presidenza della Repubblica

Agostino Megale, Segretario Generale della Fisac Cgil, nel commentare ai microfoni di Radio Articolo Uno, le vicende relative alla nomina del Governatore di Banca d’Italia in scadenza a fine ottobre, evidenzia come sia giusta e da apprezzare la posizione espressa dalla presidenza della repubblica in quanto, nel richiamare tutti ad agire nell’interesse generale del nostro paese rafforza il concetto di autonomia, indipendenza e competenza di Banca d’Italia che ha sempre rappresentato un valore istituzionale al di sopra delle parti.

In questo ambito alla domanda sulla presentazione e approvazione in aula alla camera di una mozione che punta a non rinnovare l’incarico del governatore di banca d’Italia Ignazio Visco.

Il dirigente della Cgil ricorda che su temi sensibili e delicati come questo non servono “prove muscolari”, aggiungendo che “è un errore procedere come se si trattasse di un qualsiasi dibattito in piazza”.

Conclude ricordando che il populismo nelle sue diverse modalità lo si contrasta anche presidiando la solidità di istituzioni come banca d’Italia che rappresentano un patrimonio per tutto il paese.

Scarica la dichiarazione


Agenzie:

Bankitalia: Megale (Fisac Cgil), giusta posizione Quirinale
(ANSA) – ROMA, 18 OTT – “Giusta e da apprezzare la posizione
espressa dalla presidenza della repubblica in merito alla
vicenda relativa alla nomina del Governatore di Banca d’Italia”.
Ad affermarlo e’ il segretario generale della Fisac Cgil,
Agostino Megale, che aggiunge: “il Quirinale, nel richiamare
tutti ad agire nell’interesse generale del nostro paese,
rafforza il concetto di autonomia, indipendenza e competenza di
Banca d’Italia che ha sempre rappresentato un valore
istituzionale al di sopra delle parti”.
Quanto alla presentazione e approvazione alla Camera di una
mozione che punta a non rinnovare l’incarico del governatore
Visco, il numero uno della Fisac Cgil ricorda che: “Su temi
sensibili e delicati come questo non servono prove muscolari. E’
un errore procedere come se si trattasse di un qualsiasi
dibattito in piazza. Il populismo nelle sue diverse modalita’ lo
si contrasta anche presidiando la solidita’ di istituzioni come
Banca d’Italia che rappresentano un patrimonio per tutto il
paese”, conclude Megale.
CN-COM
18-OTT-17 18:04 NNNN
Back to top button