Reale Mutua: l’azienda dichiara 151 esuberi

2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 8 - Fna 9 - Snfia 6 - Uilca

In data odierna la Direzione ha consegnato alle sottoscritte Rappresentanze Sindacali Aziendali la comunicazione – ai sensi degli articoli 15 e 16 del vigente CCNL ANIA – allegata alla presente.

Si tratta di un rilevante ridisegno organizzativo che coinvolge Reale Mutua, Italiana, Ites, Uniqa Assicurazioni, Uniqa Previdenza e Uniqa Life.

Questa è la più consistente ristrutturazione negli ultimi decenni di vita del Gruppo Reale; nei prossimi mesi dovremo quindi affrontare questioni complesse che riguardano la vita e le prospettive professionali di tanti colleghi.

I punti più preoccupanti e delicati a cui dovremo trovare soluzione sono i seguenti:

  • 151 esuberi complessivi dichiarati nelle succitate Aziende;
  • Rischio di trasferimento della Sede di lavoro;
  • Mobilità sul territorio e cambio di mansioni.

Abbiamo subito evidenziato alcune priorità di parte sindacale, le più importanti delle quali sono:

  • Volontarietà dei lavoratori per quanto riguarda l’incentivazione all’esodo e l’attivazione del Fondo di Solidarietà di settore;
  • Volontarietà nei trasferimenti e nei cambi di mansione;
  • Necessità di ragionare su un ricambio generazionale che preveda nuove assunzioni;
  • Utilizzo di forme flessibili di gestione del tempo di lavoro, come previsti dall’ art.16 del CCNL;
  • Necessità di piani formativi condivisi.

Nel mese di novembre abbiamo programmato 4 incontri per iniziare ad affrontare questo difficile percorso. Appena sarà più chiaro il quadro complessivo, indiremo Assemblee con le lavoratrici ed i lavoratori delle Società coinvolte.

Sarà importante, nei prossimi mesi ancor più che in passato, una vicinanza tra i colleghi ed il sindacato nella gestione di questa delicata vertenza.

 

LE RAPPRESENTANZE SINDACALI AZIENDALI

(Reale Mutua, Italiana, ITES, Uniqa)

 

Back to top button