Reale Mutua: certificato malattia, pronte iniziative a tutela dei lavoratori

3 - Fisac Cgil 2 - First Cisl 8 - Fna 9 - Snfia 6 - Uilca

Questa mattina è stata inviata dalla Direzione Risorse Umane a tutti i dipendenti una email secondo la quale la presentazione del certificato medico sarebbe dovuta entro il secondo giorno di malattia, portando di fatto gli attuali giorni senza certificato da due a uno. Tale questione risulta in discussione tra ANIA e le Segreterie Nazionali dal mese di luglio e tuttora non ancora definita.

La succitata comunicazione è quindi in netto contrasto con la posizione unitaria espressa dalle Segreterie Nazionali (in allegato) che hanno già provveduto a richiedere un incontro urgente all’ANIA.

Tale iniziativa dell’Azienda segna il ritorno ad un metodo unilaterale di gestione delle controversie, che rischia di compromettere le relazioni industriali in un momento delicato come quello attuale, dove la complessa riorganizzazione aziendale in atto ex art. 15 e 16 CCNL, meriterebbe ben altro senso di responsabilità e disponibilità al confronto.

Tutto ciò non è in alcun modo accettabile. Ci riserviamo, quindi, di mettere in atto le iniziative necessarie a tutelare i diritti delle colleghe e dei colleghi di Reale Mutua.

LE RAPPRESENTANZE SINDACALI AZIENDALE

Back to top button