Concorso a Esperti – Pessimi segnali dalla Banca

Con nota del 4 gennaio scorso, il Dipartimento Risorse umane ha comunicato la pubblicazione di un bando di concorso “esterno” per l’assunzione di 76 Esperti, “finalizzato a soddisfare i fabbisogni di tale personale che si registreranno per il 2018”.

Questa O.S. prende atto con soddisfazione che la Banca continui ad acquisire, in quantità significativa, professionalità dal mercato del lavoro, visto anche il livello di disoccupazione strutturalmente elevato.

Stride, peraltro, il confronto con i numeri  del concorso “interno”, ancora per Esperti, in corso in questo periodo. In particolare, i posti messi a bando sono stati complessivamente 18, quindi notevolmente inferiori a quando previsto per le assunzioni dall’esterno.

La Fisac CGIL esprime grande preoccupazione per l’atteggiamento messo in atto dall’Amministrazione che pare prediligere l’alimentazione della carriera manageriale dall’esterno, comprimendo così le aspettative di carriera di molti colleghi.

Non sorprenderebbe – tra l’altro – una condotta simile per quanto riguarda l’accesso a  Consigliere; in proposito, la Fisac CGIL non accetterà il venir meno della selezione interna a quel grado.

Quanto precede, rappresenta un pessimo viatico alla vigilia dell’avvio della trattativa sulla riforma della carriera operativa che dovrà tener conto di principi fondamentali quali il mantenimento di una solida crescita retributiva, l’assoluto rispetto della professionalità delle Lavoratrici e dei  Lavoratori ed anche la promozione delle aspirazioni di carriera sulla base di criteri di merito e di impegno.

Pertanto la Fisac CGIL richiama la Banca ad un maggior senso di responsabilità e a smetterla con atteggiamenti e scelte gestionali  che sviliscono la professionalità e la grande disponibilità che quotidianamente dimostrano tutti i colleghi.

E’ assolutamente necessario, quindi, un deciso cambio di direzione che tenga conto, non solo a parole, delle sacrosante aspettative professionali dei propri dipendenti, di tutti i dipendenti, dal primo all’ultimo.

Roma, 8 gennaio 2018

La Segreteria Nazionale

Scarica il volantino

Back to top button