Linear: seconda sessione di trattativa

2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 8 - Fna 9 - Snfia 6 - Uilca

#CHILAVORACONTA

PRODUTTIVITA’ E QUALITA’ DEL SERVIZIO = DIPENDENTI LINEAR

Come previsto,  dopo l’incontro della scorsa settimana, si è tenuta la seconda sessione di trattativa riguardante l’appalto di attività attualmente in corso a Linear, rispetto al quale la Direzione aziendale ha nuovamente evidenziato la necessità di gestire il processo di stabilizzazione del Portafoglio che ha visto negli ultimi anni una sostanziale complessiva ripresa della Compagnia.

A tal fine, è stata nuovamente posta l’urgenza di aumentare la capacità di risposta telefonica facendo ricorso ad un supporto esterno, identificato in questa fase nella società di Milano Rbs.

Nella discussione la Direzione di Linear ha dichiarato di non essere nemmeno a conoscenza dell’esatto numero di lavoratori impiegati nel succitato appalto né tantomeno di esserne interessata, avendo come unico scopo il raggiungimento degli obbiettivi affidati, rispetto ai quali ha precisato siano addirittura previste delle penalità/decurtazioni economiche per Rbs, qualora la stessa non mantenga i livelli standard richiesti.

Come Sindacato, abbiamo espresso un pessimo giudizio su quanto affermato dalla Controparte, ritenendo che le condizioni sopra citate possano determinare pressioni e “sfruttamento” dei lavoratori di Rbs, producendo inoltre – nel medio/lungo periodo – dei pessimi risultati in termini qualitativi.

Quanto sopra l’evidente sintomo di una gestione superficiale, poco protesa all’attenzione verso le persone e scarsamente orientata alla qualità del Servizio che, invece, i colleghi di Linear da sempre garantiscono all’utenza.

Nel prendere atto del quadro industriale rappresentato dall’Azienda, abbiamo ribadito vi siano tra i dipendenti interni, competenze e professionalità con le quali far fronte alla delicata fase in atto.

Pertanto, abbiamo espresso la nostra netta contrarietà a questa condotta, indicando alcune possibili soluzioni tese a ricercare la migliore produttività aziendale attraverso gli strumenti normativi e contrattuali esistenti: passaggi a 30 ore; lavoro straordinario su base volontaria; Part Time verticale su base volontaria; assunzioni a tempo determinato in ottica di ulteriore futuro consolidamento della Compagnia e conseguentemente conferma dell’occupazione stabile.

L’Impresa, in maniera costruttiva, si è riservata di valutare le proposte Sindacali che saranno oggetto del prossimo incontro previsto per la prima data utile: 8/5 p.v.

In considerazione della discussione di merito in atto, tenendo fede al percorso CHILAVORACONTA, abbiano chiarito che non appena emergeranno elementi concreti, ci confronteremo in Assemblea con i lavoratori per decidere assieme la linea da seguire.

Rappresentanza Sindacale di Gruppo – Linear Assicurazioni
First CISL – Fisac CGIL – Fna – Snfia – Uilca UIL

#CHILAVORACONTA

Back to top button