Antiriciclaggio: i numeri del riciclaggio

In un recente Convegno della Scuola di Polizia economico-finanziaria, il Ministro dell’Economia ha sottolineato come il riciclaggio di denaro sporco valga fino al 12% del Pil Nazionale, affermando, inoltre, che il riciclaggio va contrastato come e più dell’evasione fiscale. Compito non facile visto che oggi il riciclaggio è articolato, diffuso e con una vocazione transnazionale che è di difficile contrasto.Iil 75% deriva dall’evasione di imposte ed accise, a testimonianza che la lotta all’evasione ed al riciclaggio sono due facce della stessa medaglia. In più, la tecnologia (Economia digitale)altera i comportamenti, crea nuovi mondi, opportunità e problemi, come le Cripto-valute. Dunque occorre fare sistema perché le sfidano continuano ad essere globali.

L’arma in più è lo scambio di informazioni, in quanto la lotta all’evasione è in agenda da tempo sia nel G7 che nel G20 e la cooperazione internazionale ha raggiunto risultati che in altri Settori sono lontani dall’essere raggiunti.

Le segnalazioni di operazioni sospette generate dal Sistema finanziario sono state circa 100mila nel 2017, con conseguenti investigazioni penali antiriciclaggio. Delle 92.603 segnalazioni analizzate, oltre 27.400 sono state sviluppate in modo mirato, 6.034 sono confluite in procedimenti penali già esistenti mille hanno dato violazioni penali e 748 amministrative.

Per il Comandante della Guardia di Finanza (intervenuto al Convegno), l’attività deve contrastare le più insidiose condotte delittuose di riciclaggio, usura ed abusivismo finanziario, che ledono il regolare funzionamento dell’economia legale, la libera concorrenza del mercato e la corretta allocazione del risparmio. Il recepimento della IV Direttiva europea ha avuto il pregio d intervenire su specifici fattori di vulnerabilità del Settore Antiriciclaggio, come la moneta elettronica, la moneta virtuale, il money-transfer e gli operatori del gioco. Senza dimenticare il nuovo sistema di identificazione della titolarità effettiva di Imprese e Trust, con il potenziamento della Sezione del Registro delle Imprese.

 

Back to top button