“People2March” – sabato 2 marzo 2019 manifestazione nazionale

Prova a chiudere gli occhi,
Ora pensa che qualcuno arrivi e ti porti via tutte le tue aleatorie certezze,
che ti prendano tutto ma proprio tutto,
non solo le cose materiali ma ti tolgano la dignità,
che ti strappino gli affetti con violenza.
Immagina di sapere che l’unica salvezza è la fuga,
immagina che vivendo mille peripezie tu riesca a scappare,
immagina di farle attraversare ai tuoi figli,
Immagina di aver subito ogni tipo di abuso e sopruso,
immagina di essere arrivato in porto,
immagina di pensare di aver portato in salvo la tua famiglia e te stesso,
immagina……
Ecco riapri gli occhi ma aprili bene,
sappi, come so anch’io, che quel che abbiamo immaginato non è neanche lontanamente vicino a quel che vivono ogni giorno milioni di persone.
Ecco se sarai riuscito a sentire brividi,
a chi ti dirà prima gli italiani tu gli risponderai #primalepersone

di Nazario Luciani


Care compagne, cari compagni, il prossimo sabato 2 marzo si terrà a Milano una grande manifestazione nazionale, promossa anche dalla CGIL insieme a CISL, UIL e a innumerevoli altre associazioni attive nel volontariato e nel sociale.

Sarà una grande mobilitazione per dire che vogliamo un mondo che metta al centro le persone, per l’inclusione, i diritti, pari opportunità e una democrazia reale, per un Paese senza discriminazioni, senza muri, senza barriere.

Noi siamo antirazzisti, antifascisti e siamo convinti che la diversità sia un valore e una ricchezza. I nostri nemici sono la diseguaglianza, la povertà, lo sfruttamento, la precarietà, la politica della paura e la cultura della discriminazione.

Noi ci battiamo per scelte radicalmente diverse da quelle compiute sino a oggi, perché in Italia e in Europa servono politiche sociali nuove ed efficaci, serve una rivoluzione delle politiche economiche, sociali e del lavoro a tutela di tutte le persone.

L’appuntamento per tutte e per tutti è sabato 2 marzo alle ore 14 a Milano, in via Palestro angolo corso Venezia. Saranno presenti anche il Segretario generale della CGIL, Maurizio Landini, e quelli di CISL, Annamaria Furlan, e di UIL, Carmelo Barbagallo.

Trovate in allegato la locandina e il testo completo dell’appello di convocazione dell’iniziativa e sabato, se ce l’avete, portate la bandiera della FISAC.

#IOCISARO’

Appello