Si chiamerà futura #8marzo 2019

Nell’aula magna del Policlinico Umberto I a Roma si è tenuta l’assemblea indetta da CGIL CISL UIL sui temi della contrattazione di genere.

Si sono alternati gli interventi di tante delegate sindacali con testimonianze e proposte. L’intervento di Susanna Camusso ha ribadito che la visione di genere va portata in tutte le piattaforme contrattuali per eliminare i meccanismi che producono disparità e discriminazioni, a partire dal salario di produttività.

La contrattazione di genere produce benefici per tutti, non solo per le donne.