Intesa Sanpaolo: il punto su PVR 2018

dal sito Fisac Intesa Sanpaolo – 18 marzo 2019


IL PUNTO SU PVR 2018 E AGGIORNAMENTO DELLA GUIDA DEDICATA

Ricordiamo che a maggio dell’anno scorso sono stati raggiunti gli accordi sul PVR 2018, che prevedeva un incremento del premio base di € 1.200 denominato “Welcome Bonus” per il Piano d’Impresa 2018-2021 erogato in via anticipata a luglio per permettere la sottoscrizione del Lecoip 2.0, e del Sistema Eccellenza Tutela (SET).

L’Azienda ha comunicato che, in base ai risultati del Bilancio di Gruppo relativo al 2018, è stato superato del 6,4% il budget relativo al Risultato Corrente Lordo di Gruppo. Per effetto di ciò, l’accordo prevede un incremento degli importi del premio base e aggiuntivo pari al 9,6%.

L’Azienda ha anche comunicato che le Divisioni Banca dei Territori, Private Banking, Asset Management e Insurance non hanno invece raggiunto il 100% del budget: l’accordo ha migliorato la salvaguardia in tali situazioni e pertanto è comunque prevista l’erogazione dell’intero premio aggiuntivo ma queste Divisioni non avranno l’erogazione del Premio di eccellenza. L’Azienda ha dichiarato che si riserverà di intervenire con erogazioni discrezionali per premiare l’impegno di singoli colleghi di queste Divisioni.

 

Come abbiamo già dichiarato all’Azienda fin dall’incontro del 28 febbraio, siamo contrari a queste iniziative discrezionali che non tengono conto dell’apporto collettivo di tutti i colleghi al raggiungimento dei risultati di Bilancio: l’impegno e la professionalità che, anche nella difficile situazione di mercato, ha contraddistinto l’operato di tutto il personale del Gruppo, deve avere un giusto riconoscimento economico.

 

Giovedì 14 marzo è stato sottoscritto inoltre il verbale di accordo in merito alla verifica delle condizioni richieste per l’applicazione della normativa sulla detassazione del PVR 2018 e, come negli anni precedenti, i colleghi potranno optare per il Conto Sociale in modo da beneficiare delle agevolazioni fiscali e contributive previste dalla normativa di legge. Agli inizi di maggio, dopo l’approvazione del Bilancio da parte dell’Assemblea degli azionisti, sarà accreditato sul conto corrente l’importo netto del PVR, con sistemazione nel cedolino di fine mese. A breve sarà disponibile la procedura per destinare l’erogazione del PVR nel Conto sociale.

Per quanto riguarda il Sistema Eccellenza Tutela (SET) destinato al personale delle filiali di Banca dei Territori e agli Specialisti Tutela delle Direzioni Regionali (con esclusione dei colleghi ex Banche Venete), l’Azienda ha comunicato che sono molte le filiali che hanno raggiunto il budget. L’Azienda ha comunicato che sono ancora in corso i conteggi e che sarà in grado di comunicare gli importi dei premi per i colleghi delle filiali che hanno raggiunto il budget solo ai primi giorni di maggio.

Con l’occasione vi informiamo anche che abbiamo aggiornato la Guida PVR e Conto Sociale. Come al solito le parti variate sono evidenziate in giallo in questo modo.  Abbiamo anche creato una mail dedicata infopvr@informafisac.net a cui rivolgersi per chiarimenti e consulenze personalizzate. Vi ricordiamo infine che potete contattare anche i nostri sindacalisti sul territorio.