Gruppo Bancario Cooperativo CCB: incontro di apertura delle nuove relazioni industriali.

Si è svolto in data 9 maggio ’19, presso la sede di Cassa Centrale Banca, a Trento, l’incontro di avvio delle Relazioni Industriali nel Gruppo Bancario Cooperativo CCB. L’incontro, il primo dalla costituzione del Gruppo Bancario Cooperativo CCB, è stato richiesto dalle Organizzazioni Sindacali Nazionali in data 19.03.2019.

Cassa Centrale Banca, davanti alle sollecitazioni delle OO.SS. ha espresso la volontà del Gruppo di intraprendere un nuovo percorso di confronto con le Organizzazioni Sindacali per quanto contrattualmente previsto, ma ha anche dichiarato la necessità di una interlocuzione più ampia sui diversi temi che riguardano il futuro del Credito Cooperativo.

“Con il neo costituito Gruppo Bancario Cooperativo Cassa Centrale Banca si dovranno mettere a punto un sistema di Relazioni Industriali a livello di Gruppo, secondo le regole del CCNL convenute e da convenire, di cui prima non c’era esperienza” dichiara Rosaria Sarpedone, coordinatrice della delegazione trattante FISAC CGIL in CCB. Ed aggiunge ancora: “Fino ad ora Cassa Centrale Banca, già titolare di contrattazione aziendale di secondo livello in virtù delle previsioni del CCNL, ha sempre trattato con le Rappresentanze Sindacali Aziendali. Relazione che, seppure caratterizzata talvolta da fisiologica conflittualità, non si è mai interrotta. Come Fisac-CGIL ci siamo dotati di una nuova struttura organizzativa, secondo le previsioni dell’art. 11 bis del CCNL 9 gennaio 2019, allo scopo di affrontare e gestire tutta la contrattazione che riguarderà – direttamente o indirettamente – la Capogruppo nonché le BCC aderenti al Gruppo Bancario”.

In allegato il comunicato unitario delle OO SS – SCARICA