Assemblee unitarie ABI a Trieste

Si è concluso nell’affollata sala del teatro Orazio Bobbo venerdì 17 maggio il percorso assembleare unitario organizzato a Trieste per illustrare, discutere e approvare la piattaforma del rinnovo contrattuale ABI.

La mattina si è tenuto l’incontro con i lavoratori part time. Cinque sigle presenti sul palco, la platea praticamente piena e una votazione che ha visto l’unanimità dei voti a favorevole alla piattaforma. Nel pomeriggio invece è toccato ai lavoratori full time e la votazione si è conclusa con: 357 favorevoli, 1 contrario e 1 astenuto.

Partecipatissimi gli incontri con grande soddisfazione degli organizzatori che hanno fatto in queste ultime settimane un lavoro capillare di comunicazione e coinvolgimento nelle varie sedi.

Dubbi e domande di approfondimento hanno accompagnato l’esposizione permettendo così in maniera partecipata di far emergere e analizzare vari aspetti della piattaforma. Una piattaforma volta tutta a valorizzare e rimettere al centro il ruolo del bancario, che non vuole solo rivendicazioni economiche ma rilanciare il settore del credito per lo sviluppo del Paese, la tutela del risparmio e della clientela, la crescita occupazionale e l’inclusività sociale.

È una piattaforma questa che piace perché parla fortemente di diritti, che devono tornare ad essere uguali per tutti i lavoratori del settore.