Intesa Sanpaolo: ancora troppi problemi senza risposte

dal sito Fisac Intesa Sanpaolo
24 luglio 2019


Negli incontri svolti sui Ruoli professionali della Rete abbiamo rilevato una forte distanza fra la proposta avanzata dall’azienda e le legittime aspettative dei lavoratori.

Nei mesi scorsi l’azienda ha attuato l’ennesima ristrutturazione nelle filiali ridenominando le figure professionali, per le quali devono essere individuate le modalità di applicazione delle normative già esistenti per tutti gli altri Gestori. Intendiamo tutelare questi colleghi e premiare la loro professionalità, rifiutando l’aumento della discrezionalità contenuto nella proposta aziendale (ne avevamo parlato qui).

Questa vicenda si aggiunge a tutte le numerose questioni ancora aperte.

Al contrario di quanto afferma il Responsabile della Banca dei Territori, l’attenzione al benessere delle persone è molto bassa nella Rete.

I lavoratori delle Filiali devono quotidianamente affrontare una realtà estremamente faticosa e difficile, come emerge dai comunicati unitari di tutti le Aree.

Nelle Filiali Online assistiamo ad un tumultuoso sviluppo senza un corrispondente avanzamento nella gestione del personale, con carichi di lavoro e adibizioni insostenibili negli orari più disagiati.

Tutte le strutture del Gruppo sono impattate pesantemente dagli ambiziosi obiettivi del Piano di Impresa e dalla trasformazione digitale in corso.

Le conseguenze di tutto ciò sono l’aumento dei carichi di lavoro, riorganizzazioni continue, riconversioni professionali, mobilità territoriale.

Come FISAC CGIL rivendichiamo di:

  • Aprire una discussione sull’organizzazione del lavoro e sugli orari del servizio delle filiali
  • Dare corso alle assunzioni previste negli accordi relativi alle uscite per pensionamento ed esodo, con attenzione alla Rete ed in particolare alle aree disagiate del Paese
  • Garantire la piena fruizione della Formazione flessibile da casa in orario di lavoro
  • Dotare le FOL di organici adeguati alle coperture del servizio, in modo da garantire ai lavoratori il rispetto dei tempi di vita e di lavoro
  • Garantire il rispetto dell’orario effettivo di lavoro
  • Aprire con urgenza il confronto sul PVR e sul SET 2019 per premiare l’impegno e la professionalità di tutti i lavoratori del Gruppo.

Come FISAC/CGIL richiediamo con forza risposte urgenti su tutte le questioni aperte nel Gruppo.

A partire da settembre avvieremo il necessario percorso unitariamente con le altre OO.SS e in stretto raccordo con la Segreteria Nazionale.

Back to top button