La CGIL nel Novecento: newsletter di luglio 2019

“Sangue del nostro sangue”, in memoria dei morti del luglio ’60 

Partigiano e membro dell’Assemblea costituente, l’8 luglio 1978 Sandro Pertini diventava settimo presidente della Repubblica eletto con 832 voti su 995, la maggioranza più larga della storia repubblicana

14 luglio 1948, attentato a Togliatti

Sempre il 14 luglio (1938) viene pubblicato in Italia il “Manifesto della razza”.
Non dimentichiamo perché «se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre»

Alle 16,58 del 19 luglio 1992 una Fiat 126 imbottita di tritolo, parcheggiata sotto l’abitazione della madre a Palermo detona uccidendo il giudice Paolo Borsellino e cinque agenti della sua scorta, Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Unico sopravvissuto, l’agente Antonino Vullo, scampato alla strage. 1992, l’anno terribile che ha cambiato la nostra Storia

I NOSTRI SPECIALI

Vi racconto la storia della Flai, il sindacato degli ultimi

Fare il sindacalista? Non è un mestiere come un altro ma una ragione di vita

Donne nella CGIL: foto e documenti dall’Archivio storico CGIL nazionale

Camilleri e la Cgil, un’amicizia che viene da lontano

Partigiana, comunista, sindacalista, le tre vite di Nella Marcellino

Guarda il video Precari di ieri e di oggi (su Radioarticolo1 ne abbiamo parlato con Nidil)

NE CONSIGLIAMO LA LETTURA

Perché sono stato comunista, di Iginio Ariemma

Giacinto Militello. Passione e competenza, di Guido Iocca