La CGIL nel Novecento: newsletter di settembre 2019

AVVENIMENTI

2 settembre 1943: poche ore prima della firma dell’armistizio con gli anglo-americani, Bruno Buozzi firma con gli industriali un accordo interconfederale per il ripristino degli storici organismi di rappresentanza. Commissioni interne: quando la democrazia rientrò in fabbrica


4 settembre 1904, Buggerru, l’eccidio che cambiò la storia del nostro Paese


Il 5 settembre 1938 viene emanato il primo decreto che fissa i “Provvedimenti per la difesa della razza nella scuola fascista” e che apre il ciclo delle leggi razziali. Ai docenti di origine ebraica è vietato insegnare, agli studenti di frequentare la scuola. Da Parigi, dove è esule, Giuseppe Di Vittorio, tra i primi e tra i pochi, leverà il suo grido di sdegno: “il delirio razzista ha raggiunto il parossismo in Italia”


8 settembre ’43, il giorno che cambiò la storia d’Italia


Moriva cinquanta anni fa – il 15 settembre 1969 – Fernando Santi, antifascista, deputato, segretario generale della Camera del lavoro di Milano su designazione del Comitato di liberazione nazionale, segretario generale aggiunto della Cgil


15 settembre 1974 – 15 settembre 2019, Agostino Novella 45 anni dopo


Il 27 settembre 2015 moriva a Roma Pietro Ingrao, storico dirigente del Pci e presidente della Camera, a lungo direttore de l’Unità. Lo abbiamo ricordato  attraverso la pubblicazione della corrispondenza intercorsa tra lui e Bruno Trentin, segretario generale della CGIL, nelle calde giornate del luglio 1993


29 settembre, BUON COMPLEANNO CGIL!

GUARDA IL VIDEO


I NOSTRI SPECIALI

Come è piccola l’altra metà del governo. La crisi di governo è tutta al maschile. Poche le donne candidate al ruolo di ministro, pochissime le rappresentanti politiche nelle consultazioni

“Qualcuno qui mi chiama cafone? Sono onorato”, il mitico discorso di Di Vittorio in Parlamento 

“Istruitevi!”, gli auguri di Gramsci, Pertini e Di Vittorio ai giovani che iniziano la scuola

Calvino, Di Vittorio e quel commosso telegramma contro i sovietici

“L’equilibrio ecologico è una questione ineludibile”, la priorità ambientale nel pensiero di Bruno Trentin

GUARDA IL VIDEO

Uniti si vince, il nostro contributo alle Giornate del Lavoro 2019