Campania – assicurativi: siamo tutti Cinzia

Il Dipartimento Regionale Assicurativi della Regione Campania esprime solidarietà a Cinzia Salerno, vittima di un provvedimento di licenziamento, da parte di Unipol Sai, le cuimotivazioni appaiono, a nostro avviso, ingiuste e lesive non solo dell’integrità dellalavoratrice in questione, ma anche delle più basilari garanzie che dovrebbero assicurare equità ai rapporti nel mondo del lavoro.

Questo licenziamento va a sommarsi a una lunga teoria di atteggiamenti aggressivi da parte delle aziende del settore, chiaramente configurabili come tentativo di imporre uno status quo unilaterale, brutalmente autoritario e lesivo della dignità delle lavoratrici e dei lavoratori.

La “caccia alle streghe” in nome della produttività spinta all’estremo, delle ragioniantidemocratiche e inumane del mercato, deve finire.
Lettere di contestazione intimidatorie e provvedimenti spesso basati su elementi inconsistenti, sono diventati duro pane quotidiano da digerire per un sindacato che ha fattodella legalità e dell’equità una bandiera.

Questo Dipartimento condanna fermamente l’accaduto e, nello schierarsi accanto a CinziaSalerno, si riserva ogni forma di azione in quella che è diventata una vera e propria guerra di posizione del datore di lavoro contro il lavoratore.
Napoli,13/12/2019

Il Dipartimento Regionale Assicurativi della Regione Campania