Intesa Sanpaolo: novità busta paga di Dicembre

dal sito Fisac Intesa Sanpaolo
19 dicembre 2019


Qui di seguito un estratto delle principali novità inserite nella busta paga di dicembre. Nel ricordarvi che per tutte le questioni relative alla busta paga potete consultare la nostra Guida alla BUSTA PAGA, vi precisiamo anche che in coda alle varie voci trovate l’eventuale rimando alla nostre guide specifiche, e comunque i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovate tutti i loro riferimenti) sono a vostra disposizione per ogni chiarimento.

CEDOLINO PERSONALE NON DIRIGENTE DIPENDENTE  DALLE IMPRESE CREDITIZIE, FINANZIARIE E STRUMENTALI CON CCNL CREDITO

Tredicesima mensilità
L’importo relativo alla 13^ mensilità è esposto, in base ai ratei spettanti (colonna Q.TA’= mesi), con voci paga diversificate in base alla rilevanza delle singole voci ai fini dell’accantonamento del T.F.R.
Le voci che compongono la 13^ mensilità sono le seguenti:

  • 5WTD – 13^ mensilità utile TFR (stipendio/scatti anzianità /importo ex ristrutturazione tabellare)
  • 5WTL – quota di retribuzione mensile fissa non utile al TFR (es. assegno personale valido x 13 mensilità)
  • 5WTI – 13^ mensilità Indennità Ruolo (non utile TFR)
  • 5WTJ – 13^ mensilità IGS Accordo – AP Consolidamento (non utile TFR)

Conguaglio d’imposta 2019
Alla fine di ogni anno il datore di lavoro calcola l’ammontare dell’imposta complessivamente dovuta dal lavoratore sulla base del reddito annuo percepito, applicando gli scaglioni IRPEF annuali in vigore.
L’operazione in questione (conguaglio d’imposta) serve a stabilire se è stata assolta per intero l’imposta.

 

Nella Sezione FISCALE, casella “IRPEF NETTA” in corrispondenza della riga “C” (C = Conguaglio) è presente un importo relativo a:

  • conguaglio a debito: nel caso le trattenute effettuate mensilmente sulla base degli scaglioni IRPEF mensili, risultino inferiori a quanto dovuto, viene effettuata un’ulteriore trattenuta pari alla differenza tra quanto dovuto e quanto già versato (C = importo del conguaglio positivo);
  • conguaglio a credito: nel caso le trattenute effettuate mensilmente sulla base degli scaglioni IRPEF mensili, risultino maggiori a quanto dovuto, viene effettuata una restituzione d’imposta pari alla differenza tra quanto dovuto e quanto già versato (C = importo del conguaglio negativo).

 

Conguaglio detrazioni d’imposta 2019, per lavoro dipendente e carichi familiari
Le detrazioni per lavoro dipendente e carichi familiari hanno la funzione di ridurre le imposte.
A livello mensile le detrazioni vengono calcolate sulla base di un reddito presunto dell’anno.
L’ammontare definitivo delle detrazioni spettanti è stabilito a fine anno sulla base del reddito complessivo effettivamente percepito (maggiore è il reddito, minori sono le detrazioni).

 

Nella Sezione FISCALE, caselle “Lav. dip”, “Coniuge”, “Figli/Altri” etc., in corrispondenza della riga “C” (C = Conguaglio) è presente un importo: se l’importo del conguaglio è positivo vengono restituite delle somme, se è negativo vengono invece trattenute.

Ulteriori informazioni sono disponibili cliccando sulla “lente” del cedolino online “IRPEF NETTA”.

 

Riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori dipendenti (Bonus Renzi)
Con il cedolino di dicembre si è provveduto ad effettuare il conguaglio di quanto già erogato, riconducendolo ai valori annuali con voce:

  • /4Y6 Cong cred.rid cuneo fisc.

Ai soli fini informativi è presente in cedolino, per i soli aventi diritto, la voce figurativa che espone il totale annuo liquidato:

  • 94Y6 Tot. Ricon. Cred. Rid. Fisc.

 

Fondo Nazionale del Settore del Credito per i progetti di solidarietà – Fondazione Prosolidar
Nello stipendio di dicembre si è provveduto, con voce 1137, alla trattenuta per l’anno 2019 della quota di 6 euro prevista dagli accordi stipulati con le OO.SS.
Si ricorda che è disponibile la procedura web per dare disdetta alla contribuzione ovvero per ripristinarla.
La procedura, disponibile sulla Intranet Aziendale Home > PERSONA > Welfare > Solidarietà > Prosolidar – revoca adesione/annullamento revoca adesione, verrà riaperta nel corso del mese di 1/2020 e resterà attiva fino al 30/11/2020: le variazioni effettuate entro tale periodo avranno effetto sul cedolino di dicembre 2020. 

 

Conguaglio contribuzione al Fondo Sanitario
In base all’Art. 9 dello Statuto del Fondo Sanitario, le quote percentuali a carico degli “iscritti in servizio” e dei relativi familiari:

  • sono applicate su tutte le voci della retribuzione imponibile ai fini INPS, con il limite massimo annuo di euro 108.666,09 e mensile di euro 9.055,51, con conguaglio nel mese di dicembre. Se in alcuni mesi dell’anno l’imponibile INPS è risultato maggiore di 9.055,51 euro, il calcolo della trattenuta al Fondo sanitario è stata effettuata su tale importo (definito massimale mensile). La quota di imponibile eccedente viene considerata nel conguaglio di fine anno;
  • per i titolari di rapporto a tempo parziale, la retribuzione imponibile è determinata in via virtuale sulla base di quella riferita al corrispondente lavoro a tempo pieno;
  • ove l’iscritto sia assente dal servizio senza trattamento retributivo o con retribuzione ridotta, la retribuzione imponibile è determinata in via virtuale assumendo quella che percepirebbe se fosse in servizio.

Per approfondire le questioni relative al Fondo Sanitario puoi consultare la nostra Guida FONDO SANITARIO INTEGRATIVO – GESTIONE ISCRITTI IN SERVIZIO E ESODATI

 

Borse di studio ai figli dei dipendenti

  • Nel cedolino di dicembre 2019 sono in liquidazione con voce 1611 – PROVV.FIGLI STUDENTI, le provvidenze relative all’iscrizione al 1° anno di Università, anno accademico 2019/2020.

Si ricorda che entro il 29/02/2020 potranno essere richiesti i contributi relativi all’anno accademico 2018/2019 (Università conguaglio 1° anno e Università anni successivi) con liquidazione nel cedolino di marzo p.v.

Per approfondire le questioni relative alle Borse di Studio puoi consultare la nostra Guida ASSEGNI DI STUDIO PER I FIGLI DEI DIPENDENTI

 

Assistenza Fiscale
Con la liquidazione delle ultime risultanze dei modelli 730/4 e dei modelli integrativi, pervenuti entro il giorno 13 dicembre u.s., si conclude l’attività di Assistenza Fiscale per l’anno 2019 redditi 2018.

 

Premio Variabile di Risultato (PVR) – Conto Sociale
Con il cedolino di dicembre si è provveduto a gestire le scelte effettuate dall’11 ottobre all’11 novembre 2019, relativamente agli importi residui presenti sul Conto Sociale, con le seguenti modalità:

1)    Voce 2PVP, importo destinato alla previdenza.

2)    Voce 2PVL, importo lordo per il quale è stata richiesta la liquidazione in cedolino, soggetto ai contributi obbligatori di legge, salva l’applicazione della decontribuzione calcolata su una quota di premio fino a 800€ ove non già applicata in corso d’anno, ed a tassazione Irpef come segue:

  • imposta sostitutiva Irpef 10% fino ad € 3.000, visibile in cedolino nella sezione “FISCALE” casella “Imp.10%”.

>>> Per l’anno 2019, il limite di € 3.000 lordi è comprensivo dell’eventuale importo residuo non utilizzato del Conto Sociale 2019, e dell’eventuale residuo del conto sociale 2018 liquidato a 2/2019.

  • tassazione ordinaria per la parte eccedente gli € 3.000: visibile in cedolino nella sezione “FISCALE” casella del cedolino “Imp. Irpef Premio”.

3)    Voce 2PVS, storno dell’importo inizialmente destinato al Conto Sociale, e successivamente indirizzato ad una scelta diversa.

Eventuali richieste di supporto possono essere inserite tramite #People > Assistenza > Assistenza HR, selezionando la categoria Conto Sociale.

Per approfondire le questioni relative al PVR – Conto Sociale puoi consultare la nostra Guida PVR – PREMIO VARIABILE DI RISULTATO E CONTO SOCIALE

 

CEDOLINO PERSONALE NON DIRIGENTE DIPENDENTE DALLE IMPRESE DI ASSICURAZIONI CON CCNL ASSICURATIVO

Premio Aggiuntivo Variabile (PAV) e Premio Sociale – Conto Sociale
Con il cedolino di dicembre si è provveduto a gestire le scelte effettuate dall’11 ottobre all’11 novembre 2019, relativamente agli importi residui presenti sul Conto Sociale, con le seguenti modalità:

  1. Voce 2PVP, importo destinato alla previdenza.
  2. Voce 4ZY7, importo lordo destinato alla previdenza complementare, per i titolari di reddito di lavoro dipendente di importo superiore ad € 80.000 nell’anno precedente a quello di percezione delle somme;
  3. Voce 2PVL, liquidazione in cedolino dell’importo lordo del PAV, soggetto sia a contributi obbligatori di legge che a tassazione Irpef: l’importo liquidato del PAV è stato assoggettato a imposta sostitutiva Irpef 10% prevista fino ad € 3.000, visibile in cedolino nella sezione “FISCALE” casella “Imp.10%”.
  4. Voce 2PVS, storno dell’importo inizialmente destinato al Conto Sociale, e successivamente indirizzato ad una scelta diversa.

Eventuali richieste di supporto possono essere inserite tramite #People > Assistenza > Assistenza HR, selezionando la categoria Conto Sociale.

Per approfondire le questioni relative al PAV – Premio Sociale puoi consultare la nostra Guida PAV, PREMIO WELFARE, PREMIO DI PIANO

 

Tredicesima mensilità (assicurativo)
L’importo relativo alla 13^ mensilità è esposto, in base ai ratei spettanti (colonna Q.TA=gg), con la voce paga:

  1. 5WTX – 13^ mensilità

 

Conguaglio d’imposta 2019
Alla fine di ogni anno il datore di lavoro calcola l’ammontare dell’imposta complessivamente dovuta dal lavoratore sulla base del reddito annuo percepito, applicando gli scaglioni IRPEF annuali in vigore.
L’operazione in questione (conguaglio d’imposta) serve a stabilire se è stata assolta per intero l’imposta.

 

Nella Sezione FISCALE, casella “IRPEF NETTA” in corrispondenza della riga “C” (C = Conguaglio) è presente un importo relativo a:

  • conguaglio a debito: nel caso le trattenute effettuate mensilmente sulla base degli scaglioni IRPEF mensili, risultino inferiori a quanto dovuto, viene effettuata un’ulteriore trattenuta pari alla differenza tra quanto dovuto e quanto già versato (C = importo del conguaglio positivo);
  • conguaglio a credito: nel caso le trattenute effettuate mensilmente sulla base degli scaglioni IRPEF mensili, risultino maggiori a quanto dovuto, viene effettuata una restituzione d’imposta pari alla differenza tra quanto dovuto e quanto già versato (C = importo del conguaglio negativo).

 

Conguaglio detrazioni d’imposta 2019, per lavoro dipendente e carichi familiari
Le detrazioni per lavoro dipendente e carichi familiari hanno la funzione di ridurre le imposte.
A livello mensile le detrazioni vengono calcolate sulla base di un reddito presunto dell’anno.
L’ammontare definitivo delle detrazioni spettanti è stabilito a fine anno sulla base del reddito complessivo effettivamente percepito (maggiore è il reddito, minori sono le detrazioni).

 

Nella Sezione FISCALE, caselle “Lav. dip”, “Coniuge”, “Figli/Altri” etc., in corrispondenza della riga “C” (C = Conguaglio) è presente un importo: se l’importo del conguaglio è positivo vengono restituite delle somme, se è negativo vengono invece trattenute. 

Ulteriori informazioni sono disponibili cliccando sulla “lente” del cedolino online “IRPEF NETTA”.

 

Riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori dipendenti (Bonus Renzi)
Con il cedolino di dicembre si è provveduto ad effettuare il conguaglio di quanto già erogato, riconducendolo ai valori annuali con voce:

  • /4Y6 Cong cred.rid cuneo fisc.

Ai soli fini informativi è presente in cedolino, per i soli aventi diritto, la voce figurativa che espone il totale annuo liquidato:

  • 94Y6 Tot. Ricon. Cred. Rid. Fisc.

 

Assistenza Fiscale
Con la liquidazione delle ultime risultanze dei modelli 730/4 e dei modelli integrativi, pervenuti entro il giorno 13 dicembre u.s., si conclude l’attività di Assistenza Fiscale per l’anno 2019 redditi 2018.

 

Borse di studio ai figli dei dipendenti
Nel cedolino di dicembre 2019 sono in liquidazione con voce 1611 – PROVV.FIGLI STUDENTI, le provvidenze relative all’iscrizione al 1° anno di Università, anno accademico 2019/2020.
Si ricorda che entro il 29/02/2020 potranno essere richiesti i contributi relativi all’anno accademico 2018/2019 (Università conguaglio 1° anno e Università anni successivi) con liquidazione nel cedolino di marzo p.v.

Per approfondire le questioni relative alle Borse di Studio puoi consultare la nostra Guida ASSEGNI DI STUDIO PER I FIGLI DEI DIPENDENTI – INSURANCE

 

Cassa Sanitaria Insurance
Si è provveduto alla regolazione del contributo aziendale 2019 per il personale neoassunto e per il personale nominato Funzionario in corso d’anno.
L’importo del contributo è visibile in cedolino sezione ASS.SAN – casella Contr. Az.

Back to top button