Popolare di Bari: inaccettabile campagna denigratoria


COMUNICATO

Con riferimento all’ampia diffusione, da parte dei mass-media, di un audio (che ci risulta già oggetto di indagine della Procura della Repubblica di Bari), contenente dichiarazioni dell’ex Amministratore Delegato della BpB pronunciate in occasione dell’ultima riunione commerciale del 10/12 u.s., queste Organizzazioni Sindacali, ritenendo le stesse gravemente lesive della dignità, della professionalità e dell’onestà delle lavoratrici e dei lavoratori BpB, prendono le distanze da tale inaccettabile campagna denigratoria.

L’audio contiene affermazioni che potrebbero prestarsi ad interpretazioni distorte, lasciando intendere il coinvolgimento del personale in presunte attività irregolari ad esso assolutamente non ascrivibili.

Siamo certi che gli inquirenti faranno piena luce sulla vicenda. Nel mentre, diffidiamo chiunque dall’infangare l’onorabilità dei colleghi e delle colleghe fatti oggetto di tali illazioni.

Sull’evolversi della situazione Vi terremo costantemente aggiornati.

Bari, 19 Dicembre 2019

LE SEGRETERIE DI COORDINAMENTO
GRUPPO BPBARI
FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA – UNISIN


ALLEGATO: articolo del CdM – 18 Dic 2019

Back to top button