Intesa Sanpaolo: car pooling aziendale

dal sito Fisac Intesa Sanpaolo
16 gennaio 2020


Car pooling aziendale: quanto ne sai?

In questi giorni in cui i dati sull’inquinamento, specialmente nella grandi città, stanno diventando sempre più preoccupanti la ricerca di soluzioni di mobilità sostenibile diventa una priorità. Una di queste soluzioni può essere il car pooling: la possibilità per due o più viaggiatori, che effettuano lo stesso itinerario in orari simili, di condividere l’auto e le spese correlate nel tragitto casa-lavoro.

Nel nostro gruppo si è iniziato a sperimentare soluzioni di car pooling aziendale dal 2018: ve ne avevamo dato conto qui. Nel frattempo la situazione è evoluta e da ottobre dell’anno scorso il car pooling aziendale  è disponibile per tutti i colleghi. Questa possibilità di trasporto condiviso si aggiunge ai principali servizi di mobilità già consolidati offerti da Intesa Sanpaolo: navette aziendali, convenzioni per l’acquisto di abbonamento al trasporto pubblico e servizi in sharing.

Per provare la potenzialità di questa forma di mobilità sostenibile è sufficiente scaricare l’App BePooler, registrarsi con il codice azienda isp.carpool, pianificare i viaggi da e per la sede di lavoro e scegliere il proprio equipaggio. Si può essere rider o driver e la condivisione delle spese viene calcolata dall’App, che crea per ogni utente un borsellino digitale.

Inoltre, per favorire l’utilizzo del servizio, la banca riserva presso alcune sedi posti auto dedicati e il Comune di Milano mette a disposizione spazi gratuiti presso i principali Parcheggi di interscambio ATM. Le istruzioni dettagliate sono riportate nella sezione intranet dedicata. Il car pooling è già diffuso nel resto d’Europa e in Italia stanno crescendo attenzione e interesse sul tema.

Apprezziamo che l’azienda abbia quindi deciso di promuovere tra i colleghi la conoscenza di questa interessante e sostenibile forma di mobilità e quindi abbiamo ripreso volentieri la news in materia, nella quale si specifica  di aver dedicato un articolo di Mosaico a questo argomento e che per diffondere sempre più la cultura del car pooling, i primi 300 colleghi che risponderanno correttamente a tutte le domande del quiz “CAR POOLING QUANTO LO CONOSCI?“, riceveranno un gadget BePooler.

Sarà possibile rispondere alle domande entro il 24 gennaio 2020 e i vincitori saranno avvisati via mail nel mese di febbraio 2020.


Per saperne di più: