Anpal Servizi: Cgil, Cisl, Uil, accordo irricevibile, azioni necessarie

dal sito Cgil.it
16 gennaio 2020


Roma, 16 gennaio – “L’ipotesi di accordo presentata da Anpal Servizi è irricevibile”. È quanto fanno sapere Cgil, Cgil, Uil e le categorie Fisac Cgil, First Cisl, Uilca Uil, Felsa Cisl, Nidil Cgil, Uiltemp al termine dell’incontro che si è tenuto quest’oggi tra le organizzazioni sindacali e l’Agenzia, un confronto convocato per discutere i contenuti della piattaforma sindacale approvata in larga maggioranza dall’assemblea dei lavoratori.

“Il testo predisposto dall’azienda – proseguono i sindacati – palesa infatti un arretramento rispetto alle interlocuzioni precedenti, tradendo altresì lo spirito della norma di legge in tema di superamento del precariato storico in Anpal Servizi, introducendo pesanti elementi di discrezionalità”.

“Per questo abbiamo deciso di abbandonare il tavolo, riservandoci – concludono – di convocare le segreterie nazionali e di categoria al fine di intraprendere le azioni necessarie”.


NOTA DELLE SEGRETERIE CONFEDERALI

Roma li 16/01/2020

Le scriventi OOSS hanno incontrato l’azienda in data 16 gennaio 2020 al fine di discutere i contenuti della piattaforma sindacale approvata in larga maggioranza dall’assemblea dei lavoratori di Anpal servizi.

L’azienda durante l’incontro ha sottoposto una ipotesi di accordo che è stata ritenuta irricevibile rispetto alle rivendicazioni sindacali.

Il testo predisposto dall’azienda palesa infatti un arretramento rispetto alle interlocuzioni precedenti, tradendo altresì lo spirito della norma di legge in tema di superamento del precariato storico in Anpal Servizi, introducendo pesanti elementi di discrezionalità.

A fronte di ciò le OOSS hanno deciso di abbandonare il tavolo, riservandosi di convocare le proprie segreterie nazionali e di categoria al fine di intraprendere le azioni necessarie.

 

Segreterie Nazionali confederali Cgil Cisl Uil

Fisac Cgil First Cisl Uilca Uil Felsa Cisl Nidil Cgil Uiltemp