Banca Prealpi Sanbiagio: firmata l’ipotesi d’accordo di fusione.

1 - Fabi 2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 6 - Uilca

BANCA PREALPI SANBIAGIO
Firmata l’ipotesi d’accordo di fusione. La parola passa ai lavoratori

Dopo una trattativa durata oltre sei mesi, nella serata di oggi abbiamo finalmente raggiunto l’ipotesi di accordo di fusione, che chiude la procedura ex art. 22 parte 2° del CCNL.

Detta ipotesi d’accordo raccoglie le istanze emerse nelle Assemblee dei Lavoratori e, in sintesi, prevede quanto segue:

Relazione con il personale: impegno aziendale ad un rapporto costruttivo e trasparente con il personale e con le RRSSAA, attraverso il rafforzamento del confronto in sede aziendale;

Valorizzazione delle professionalità: predisposizione di iniziative di valorizzazione delle professionalità esistenti, compresa la formazione;

Orario di lavoro, misure di flessibilità e conciliazione: si prevede un confronto periodico su tutta la materia e, fra i vari interventi viene introdotta, ove compatibile, una elasticità di orario in entrata al mattino di 15 minuti, da recuperarsi con l’allungamento dell’orario a fine giornata;

Mobilità territoriale: introdotta una indennità di mobilità per i trasferimenti messi in atto dal 1° luglio 2019, che distano dalla residenza del lavoratore:
– da 50 Km a 59 km: 150€ mensili
– da 60 Km a 69 km: 200€ mensili
– da 70 Km a 79 km: 250€ mensili
– da 80 Km a 89 km: 300€ mensili
– da 90 Km a 100 km: 350€ mensili
– oltre i 100 Km: 400€ mensili;

Mobilità territoriale straordinaria (Pulmino): impegno alla ricollocazione, nell’area di Este, di tutti i lavoratori interessati, entro un termine massimo di 12 mesi con verifiche trimestrali con le RSA;

Premio di fusione: erogazione di un premio straordinario una tantum pari al 75% della retribuzione mensile (Retribuzione Annua Lorda diviso 12) di ciascun lavoratore.

Entreremo nel dettaglio dell’ipotesi d’accordo nel corso delle Assemblee dei Lavoratori che, in quella sede, saranno chiamati ad esprimere il proprio parere.

Il calendario delle assemblee sarà comunicato a breve.

Cordiali saluti.

Tarzo, 15 gennaio 2020

Le Rsa e la Delegazione di Gruppo
Fabi – First Cisl – Fisac Cgil – Uilca

scarica il documento