Banca del Fucino: Richiesta interventi contro rischio contagio “coronavirus”

Banca del Fucino S.p.A.

Spett.le Banca del Fucino S.p.A.

 C.A. del Presidente Dott. Mauro Masi

 C.A. del Vice-Presidente Dott. Francesco Maiolini

C.A. del Direttore Generale Dott. Giuseppe Di Paola

 C.A. del Responsabile Risorse Umane Dott.ssa Roberta Pennacchietti

 

 e p.c.

a tutte le Lavoratrici e a tutti i Lavoratori della Banca del Fucino

  

Roma, 27 febbraio 2020

 

Richiesta interventi contro rischio contagio “coronavirus”

 

Egregi Signori,

allo scopo di scongiurare il diffondersi fra i lavoratori del contagio del virus Covid-19 (c.d. “coronavirus”), chiediamo una sanificazione straordinaria di tutti i locali adibiti a sedi di lavoro del Gruppo Banca Fucino/Igea, nonché degli impianti di aerazione e condiziona- mento.

 Chiediamo altresì che la pulizia giornaliera venga effettuata con sostanze igienizzanti e che vengano capillarmente installati in tutti i luoghi di lavoro dispenser di gel disinfettan- te per le mani, con particolare attenzione alle casse, dove avviene maneggio di contante.

Infine si richiede un incontro per stilare al più presto un accordo per l’adozione dello Smartworking, in coerenza con quanto già attuato nella P.A. e in diversi Istituti bancari, al fine di salvaguardare soprattutto quei lavoratori che, per pregresse condizioni di salute, risultassero particolarmente a rischio in caso malaugurato e non auspicato di contagio da “coronavirus”.

In attesa di Vs. sollecito riscontro scritto, porgiamo distinti saluti.

FISAC/CGIL  –  UILCA
Banca del Fucino S.p.A.

 

 

 

Photo by emdot

Back to top button