Telefono Rosa Piemonte: Comunicato Stampa 8 marzo 2020

Associazione Volontarie del Telefono Rosa Piemonte

Via Assietta 13/a – 10128 Torino (Italia)
Iscritta al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato
Tel.: (+39) 011.530666 – (+39) 011.5628314 /  Fax  (+39) 011.5628314 –  e mail: telefonorosa@mandragola.com
web: http://www.telefonorosatorino.it

COMUNICATO STAMPA – 8 MARZO 2020

Una nuova ricorrenza dell’8 marzo, nel pieno di una emergenza sanitaria che sta coinvolgendo non soltanto il nostro paese. Nel nome di una globalizzazione che riguarda, purtroppo, anche molti aspetti negativi, il 2019 e questo scorcio di 2020 non cessano di fornire elementi tragici nel panorama della violenza maschile contro le donne.

Si continuano a registrare donne ammazzate con una cadenza ormai stabile, e restano altissimi e costanti anche i numeri della violenza, soprattutto in ambito domestico.

Sono 778 le donne accolte e prese in carico dalla nostra Associazione nel corso del 2019; altre 388 sono state accompagnate alla rete dell’assistenza con le agenzie del privato sociale e istituzionale dei servizi, mentre ammontano a 4.003 le consulenze on line, via web e social network.

Stabili le differenze tra fasce di età, occupazione, presenza di figli (665 dei quali sono minorenni); a questo proposito, registriamo lo scorso anno 371 minori vittime di violenza assistita e 193 oggetto di violenza diretta (maggiori approfondimenti sono raggiungibili cliccando sul link “report attività 2019”a piè di pagina).

NESSUNA SCUSANTE

“NESSUNA SCUSANTE” recita il nostro manifesto: perché è davvero insopportabile e frustrante vedere e ascoltare, anche nelle cronache degli organi di informazione, il riferimento costante a raptus, gelosie, o addirittura provocazioni che per qualcuno potrebbero essere i soli fattori scatenanti la violenza maschile. Per esperienza noi possiamo dire: NON E’ COSI’.

Nei percorsi di allontanamento dalla violenza sono state erogate consulenze legali per 480 donne, 287 sono le donne che hanno usufruito invece della consulenza psicologica, 90 quelle che hanno partecipato ai gruppi di sostegno, oltre a 57 donne per le quali è stata attivata la risorsa della casa rifugio.

Un ennesimo tragico bollettino di quotidiana e reiterata violenza, che le operatrici dell’accoglienza hanno fronteggiato con la loro opera anche il sabato e in orari serali: impegno incessante per una emergenza permanente che non guarda né il calendario né l’orologio, e non finisce mai.

Per fortuna però sono anche molte le voci di donne che, grazie innanzitutto alla loro personale energia, hanno potuto condividere con noi la fine della loro mortificazione.

Telefono Rosa Piemonte di Torino

 

Scarica il pdf del report attività 2019

Scarica la locandina del manifesto 8 marzo 2020

Back to top button