Creval: comunicato sindacale unitario sull’incontro in call con l’azienda

GRUPPO CREVAL

Non si può più aspettare, il comunicato sindacale unitario, che racchiude in sintesi l’incontro in call con l’azienda di ieri pomeriggio,  su questo è inequivocabile.

  • Incertezze e indugi sulle misure igienico sanitarie,
  • il mancato rispetto delle indicazioni minime prescritte dal Ministero della Salute,
  • pressioni commerciali del tutto fuori tempo, vista l’emergenza sanitaria in corso

 non sono più tollerabili!

 Nel pomeriggio di oggi è prevista un’altra call telefonica tra OOSS  e Azienda, dove ci verranno fornite risposte alle nostre richieste per la tutela della nostra salute.

Ti ricordiamo intanto sempre che

  • se nel tuo ufficio o agenzia non si riescono ad applicare le prescrizioni minime previste dal ministero della Salute (vedi allegato)
  • a partire dall’osservanza della distanza minima di un metro ed evitando assembramenti,
  • hai il diritto/dovere di sospendere la tua attività lavorativa arrivando anche, concordandolo con il tuo responsabile, alla chiusura temporanea al pubblico dell’agenzia, per un afflusso regolare della clientela.

Siamo inoltre venuti a conoscenza di alcuni irresponsabili divieti sull’utilizzo delle mascherine o altri dispositivi di protezione, oltre a indecorose mail su iniziative commerciali, tanto più fuori tempo vista l’emergenza sanitaria in corso. Vi invitiamo a inoltrarci queste mail, avremo così modo di rispondere direttamente a tutti per le rime dandone adeguata diffusione.

PRIMA LA SALUTE!!

Segreteria di Coordinamento Fisac-Cgil  Gruppo Credito Valtellinese


scarica il comunicato unitario

Back to top button