Sollecito urgente a Federcasse Toscana

2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 6 - Uilca

Spett.le
Federazione Toscana BCC
BCC associate alla FTBCC
Rappresentanze Sindacali Aziendali costituite nelle BCC associate alla FTBCC

Oggetto: sollecito vostro intervento urgente

Ci riferiamo alla nostra precedente lettera del 13 marzo c.m., con cuichiedevamo a codesta Federazione l’assunzione di una iniziativa nei confronti delleproprie Associate per proporre interventi urgenti, coordinati e straordinari a favore dei dipendenti (nello specifico l’accollo parziale dell’onere delle assenze e l’immediatoricorso alla formazione in modalità remota o WBT), rispetto alla quale ci è pervenuta il 16/3 una mail dal Direttore Roberto Frosini con cui si evidenzia che: «Iniziative che vadano a toccare istituti normati dal CCNL non rientrano nelle prerogative della scrivente, anche se saremo pronti a recepire e promuovere accordi che ABI e Federcasse dovessero stringere con le Vostre segreterie nazionali».

Pur consapevoli dell’impossibilità della FTBCC di assumere oggi ruoli negozialiautonomi, in un momento di così forte emergenza e tensione, naufragata anche la trattativa fra OO.SS. Nazionali e Federcasse, ci aspettiamo che la Federazione Toscana, a cui le scriventi riconoscono il ruolo politico di “interlocutore sociale” che fa moral suasionnei confronti delle proprie Associate, sappia e soprattutto voglia utilizzare la propria autorevolezza e le proprie prerogative per suggerire alle BCC della regione interventi specifici, preventivamente discussi e condivisi con le OO.SS. regionali, in modo da evitare comportamenti profondamente dissimili sul territorio ma, al tempo stesso, anche l’inerziadi fronte a soluzioni di maggior impatto già adottate da altri Istituti di credito ordinari, che è raccomandabile vengano assunte immediatamente.

Ci riferiamo, oltre alle iniziative citate nella nostra precedente lettera, ad interventi che riducano ulteriormente il rischio di contagio per gli addetti delle filiali come, ad esempio: operazioni di cassa effettuate solo la mattina, su appuntamento e percomprovata urgenza, apertura degli sportelli ridotta (nell’orario e/o a giorni alterni), ecc.

In difetto di una Vostra adesione al presente invito entro 24 ore dalla presente, ci troveremmo costretti a intervenire direttamente con le singole BCC, per il tramite dei nostri rappresentanti sindacali aziendali, cui la presente è indirizzata per opportuna conoscenza.

Distinti saluti. Firenze, 19 marzo 2020

Segreterie e Coordinamenti Regionali BCC della Toscana FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – SINCRA/UGL – UILCA