Intesa Sanpaolo: provvidenze per handicap

dal sito Fisac Intesa Sanpaolo
27 marzo 2020


Provvidenze per handicap: le domande fino al 30 aprile

Fino al 30 aprile si può inserire la richiesta su #People allegando la documentazione prevista in formato pdf

Dal 27 marzo è disponibile il servizio di richiesta “Provvidenze per handicap grave” nella sezione Servizi Amministrativi di #People. I colleghi interessati possono far domanda per il riconoscimento della somma una tantum tantum di € 3.000 erogati entro il mese di giugno, a seguito del rinnovo del Contratto di Secondo Livello che ha stabilizzato e migliorato l’insieme delle normative per tutta la valenza del Piano d’Impresa come vi avevamo dato conto qui, a favore di coniuge/unito civilmente, figli o equiparati, convivente, portatori di handicap grave a carico, secondo il criterio già in uso per la corresponsione degli assegni familiari.

All’interno della procedura è necessario selezionare il familiare, e cliccare su “Invia” dopo aver inserito l’allegato previsto per l’inoltro digitale della documentazione.

Per finalizzare correttamente la domanda digitale, occorre infatti sempre allegare, in un unico file pdf, i certificati e verbali medici, attestanti lo stato di gravità.

In caso di richiesta per convivente, è indispensabile trasmettere anche la certificazione anagrafica dello stato di famiglia.

Mediante la procedura inoltre è possibile visualizzare lo stato delle richieste.

E da oggi, il processo per farlo è più semplice. Basta accedere a #People > Servizi Amministrativi > Richieste e poi:

  • Cliccare sul servizio “Provvidenze per handicap grave”;
  • Selezionare il familiare per cui vuoi richiedere la provvidenza. Se non lo trovi – perché non ancora inserito nel tuo nucleo familiare su #People – puoi censirlo attraverso Servizi Amministrativi > Richieste > Gestione nucleo familiare;
  • Allegare i certificati e verbali medici, attestanti lo stato di gravità in un unico file PDF. In caso di richiesta per convivente, inserire nel file anche la certificazione anagrafica dello stato di famiglia;
  • E poi.. “Invia”!

Se hai già provveduto ad inviare la richiesta non dovrai ripresentarla: riceverai un’e-mail che ti aggiorna sull’evoluzione della tua domanda.

Solo in caso di impossibilità di utilizzare la procedura on line, si potrà inoltrare la domanda sempre entro il 30 aprile di ciascun anno corredata della relativa documentazione:
  • se inquadrati tra le Aree Professionali e tra i Quadri Direttivi, indirizzando l’apposito modulo Intesa Sanpaolo – Direzione Centrale Affari Sindacali e Politiche del Lavoro– Amministrazione e Operations HR – Piazza San Carlo, 156 – 10121 Torino.
  • se Dirigenti indirizzando l’apposito modulo ad Intesa Sanpaolo S.p.A – Direzione Centrale People Management & HR Transformation – Dirigenti – Piazza Paolo Ferrari, 10 – 20121 Milano.

Per approfondire, vai su #People > Servizi Amministrativi > Schede Normative > Portatori di Handicap > Provvidenza per lavoratori con parenti e convivente portatori di handicap grave.

Maggiori informazioni sono disponibili sul portale #People >Servizi Amministrativi >Schede Normative >Portatori di Handicap >Provvidenze per lavoratori con parenti e convivente portatori di handicap grave.

Per tutti gli approfondimenti sulla provvidenza per familiari con handicap, consulta la nostra Guida HANDICAP E LEGGE 104 e ricorda comunque che i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovi tutti i loro riferimenti) sono a tua disposizione per ogni chiarimento.

Back to top button