Segreterie del Lazio: lettera ai Prefetti per pagamenti pensioni e cassa integrazione


Roma, 27 marzo 2020

Al Prefetto di Frosinone
Al Prefetto di Latina
Al Prefetto di Rieti
Al Prefetto di Roma
Al Prefetto di Viterbo

 

Oggetto: pagamento pensioni mese di aprile presso le filiali bancarie e cassa integrazione.

 

Egr.Sig.Prefetto,

le scriventi Organizzazioni Sindacali, nel ringraziarla per l’attenzione che ci vorrà riservare, vogliono esprimere la loro preoccupazione per l’approssimarsi del 1 aprile, giorno in cui, presso gli sportelli bancari, i pensionati potranno richiedere il pagamento della loro pensione.

Tale giornata, normalmente, si configura come una data di grande affluenza ed è caratterizzata, in molte realtà, da lunghe code di clienti anziani.

L’Associazione Bancaria Italiana, su specifica richiesta dei Segretari Generali Nazionali delle scriventi Organizzazioni Sindacali, ha diffuso nei giorni passati un comunicato stampa dove conferma la disponibilità allo scaglionamento temporale dell’accredito delle pensioni per le banche associate.

Nell’attuale contesto di emergenza epidemiologica il pagamento delle pensioni, nonché l’assenza di chiarezza sulle modalità di pagamento degli ammortizzatori sociali ordinari e straordinari, in assenza di specifiche e urgenH disposizioni, può rappresentare un serio pericolo perla salute pubblica, nonché condurre a potenziali violazioni delle norme che vietano gli assembramenti di più di 2 persone nei luoghi pubblici.

ABI si è impegnata a garantire l’adozione di misure organizzative adeguate a tutelare la salute del personale, interventi interni alle filiali per garantire la distanza tra le persone di almeno un metro, nonché la dotazione al personale dei dispositivi individuali di protezione, comprese le mascherine, una volta soddisfatte le necessità del personale sanitario.

Back to top button