Da luglio meno tasse per i lavoratori e le lavoratrici


E’ il risultato della lotta e della mobilitazione del sindacato. A partire da luglio 16 milioni di lavoratori avranno un taglio dell’Irpef.

  • Tutti coloro che già percepiscono il ‘bonus 80 euro’avranno diritto ad un ulteriore taglio delle tasse di 240 euro l’anno.
  • Chi percepisce tra i 24.600 e i 28.000 euro, avrà diritto ad un beneficio fino a 100 euro al mese.
  • Chi guadagna tra i 28.000 e i 35.000 euro avrà una detrazione di almeno 80 euro mensili.
  • Chi ha una retribuzione annua tra i 35.000 e i 40.000 euro potrà usufruire di una detrazione mensile che si abbassa gradualmente.
  • I lavoratori che guadagnano fino a 12.500 euro non pagheranno l’Irpef.

E’ un primo importante passo. Bisogna continuare a tagliare le tasse ai lavoratori e cominciare a tagliarle anche ai pensionati.

Il Governo ci convochi per discutere di una riforma fiscale equa e progressiva.

Reddito imponibile IRPEF – dal 1° luglio 2020

Incremento annuale Mese

Da 8.000 a 24.000 € *

240 € 20 €

25.000 € *

432 € 36 €

26.000 € *

912 € 76 €

27.000 €

1.200 € 100 €

28.000 €

1.200 € 100 €

29.000 €

1.175 € 98 €

30.000 €

1.131 € 94 €

31.000 €

1.097 € 91 €

32.000 €

1.063 € 89 €

33.000 €

1.029 € 86 €

34.000 €

994 € 83 €

35.000 €

960 € 80 €

36.000 €

768 € 64 €

37.000 €

576 € 48 €

38.000 €

384 € 32 €

39.000 €

192 € 16 €

Da 40.000 €

0 € 0 €