Inform@fisac gennaio 2017 n.1

BPER: salvi 19 posti di lavoro a Sassari

 

SASSARI – Si è conclusa positivamente, con l’assunzione alle dipendenze del Gruppo Bper, la vicenda che vedeva coinvolti diciannove lavoratori della RBS (Retail Banking Services) dell’unità produttiva di Sassari. Nei giorni scorsi, davanti alla commissione della Direzione Territoriale del Lavoro di Sassari, ognuno di loro ha firmato una lettera di conciliazione con la quale si chiude in maniera consensuale il rapporto di lavoro con l’azienda RBS e si formalizza l’impegno del Gruppo Bper ad assumere tutti con decorrenza 1 gennaio 2017, inizialmente nel nuovissimo Contact Center di Sassari insieme ad altre decine di operatori provenienti dalla rete Banco di Sardegna e altri neo-assunti.
Nei giorni scorsi, davanti alla commissione della Direzione Territoriale del Lavoro di Sassari, ognuno di loro ha firmato una lettera di conciliazione con la quale si chiude in maniera consensuale il rapporto di lavoro con l’azienda RBS e si formalizza l’impegno del Gruppo Bper ad assumere tutti con decorrenza 1 gennaio 2017

L’azienda RBS opera dal 2007 con contratto di appalto per la fornitura di servizi di assistenza prima per Banca di Sassari e poi per il gruppo BPER e aveva ricevuto formale disdetta del contratto con decorrenza 31 dicembre 2016 a seguito della decisione del Gruppo BPER di internalizzare le attività. Laura Urgeghe, Segretaria Territoriale della FISAC CGIL di Sassari ha dichiarato: «Con orgoglio affermiamo di aver ottenuto buona occupazione stabile oggi e possibili nuovi posti di lavoro per il futuro».

Pagina precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9Pagina successiva
Back to top button